Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Juventus-Napoli, Douglas Costa assente sicuro: l’assurda difesa di Allegri

Juventus-Napoli, Douglas Costa assente sicuro: l’assurda difesa di Allegri

douglas costa juventus-sassuolo
Pessimo comportamento di Douglas Costa in Juve-Sassuolo, squalifica pesante in arrivo

Il brasiliano Douglas Costa ha compiuto qualcosa che mai si dovrebbe vedere su di un campo di calcio. Ora guarderà il Napoli dalla tv.

In vista di Juventus-Napoli del prossimo 29 settembre è pressoché certo che i bianconeri non avranno a disposizione Douglas Costa. Il brasiliano, subentrato ieri nella partita vinta dai bianconeri per 2-1 sul Sassuolo, si è fatto espellere per aver sputato addosso al neroverde Federico Di Francesco. Il tutto corredato da tanto di testata e gomitata. Una condotta violenta che, come prevede il regolamento, prevede un minimo di tre giornate di squalifica. Ma il Giudice Sportivo potrebbe anche andarci giù pesante e comminare a Douglas Costa anche cinque turni di stop. Verrà usata la prova televisiva, la quale fornirà indicazioni utili in merito a se ritenere questo censurabile comportamento passabile di condotta violenta particolarmente grave. Oltre a saltare le partite contro Frosinone, Bologna e Napoli – cosa data praticamente per certa – il brasiliano potrebbe restare a casa anche contro Udinese e Genoa. Il procuratore FIGC Pecoraro ha già segnalato tutte le scorrettezze delle quali il bianconero si è macchiato.

Douglas Costa, un comportamento gravissimo

E pure la Juventus, che da sempre tende a giustificare i comportamenti anche controversi dei propri tesserati, questa volta non può esimersi. È pronta una maxi-multa, pare di 100mila euro. Per il Napoli sarà senz’altro una buona notizia, dal momento che le doti tecniche del sudamericano non si discutono. In Juventus-Napoli della scorsa stagione, che si concluse con la vittoria degli azzurri, proprio il brasiliano fu l’unico giocatore tra le fila dei bianconeri a creare qualche grattacapo a Hamsik e compagni. Ma di quanto successo non sembra corrispondere chissà quale risalto mediatico, pur trattandosi di un episodio davvero di una gravità inaudita. Sarebbe andata allo stesso modo con magari proprio un calciatore del Napoli al suo posto? Una domanda che è lecito porsi in relazione alle parole di De Laurentiis sullo “scudetto scippato” nella scorsa stagione con certi episodi molto dubbi che hanno sempre finito col pesare a vantaggio della stessa Juve. Assurda la difesa del suo allenatore Allegri. Il livornese ha condannato il gesto, ma poi ha aggiunto: “È stato un fallo di reazione”.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!