Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Stella Rossa-Napoli, conferenza Ancelotti: “Insigne fa la differenza, voglio molte identità”

Stella Rossa-Napoli, conferenza Ancelotti: “Insigne fa la differenza, voglio molte identità”

Intervista Ancelotti
Carlo Ancelotti © Getty Images

Conferenza Ancelotti – Le dichiarazioni del tecnico in vista dell’esordio in Champions League alla guida del Napoli.

Stella Rossa-Napoli si avvicina: domani sera al ‘Marakana’ di Belgrado ci sarà un’atmosfera infuocata ad attendere i giocatori azzurri. Per Carlo Ancelotti sarà l’esordio europeo alla guida del Napoli. Questa la sua conferenza stampa per presentare a tifosi e giornalisti la gara in programma domani. “Ho già giocato due volte su questo campo. Nel 1988 da giocatore col Milan, in un contesto ambientale difficilissimo, con la famosa nebbia. E poi nel 2006, da allenatore del Milan per i preliminari. Andò bene in entrambe le occasioni, e se non c’è due senza tre…scherzi a parte, il girone è complicato, ma il Napoli lo affronterà con entusiasmo e voglia”.

LEGGI ANCHE –> Stella Rossa-Napoli, le parole di Koulibaly in conferenza.

Conferenza Ancelotti, il mister esalta Insigne ed il gruppo

Ancelotti parla di Insigne: “Ha dimostrato di poter giocare ovunque. Le sue doti le conosciamo tutti, può essere decisivo”. Domani giocherà chi starà meglio, come conferma proprio l’allenatore del Napoli. “Ho ancora 24 ore di tempo per valutare, chi non avrà recuperato dalla faticosa partita di sabato con la Fiorentina rimarrà fuori”. Quali sono le aspettative? “Sono sicuramente positive. Al Napoli magari mancherà esperienza internazionale, ma ci sono qualità tecniche ed umane altissime”. Sabato in Napoli-Fiorentina è nata la vera squadra di Ancelotti?

“Non bisogna dimenticare quanto è stato fatto prima del mio arrivo. Non penso affatto a distruggere tutto quel prezioso lavoro. io penso solo a migliorare ulteriormente in fase d’attacco e di difesa. Si parla tanto di squadre che hanno bisogno di avere una identità. Io però voglio che il mio Napoli di identità ne abbia tante”. Sulla Stella Rossa: “È un avversario che ha ottimi valori e che ha eliminato una squadra più esperta come il Salisburgo. Che a sua volta aveva estromesso la Lazio nei quarti di Europa League”.

Champions, come sta il Napoli?

Il Napoli è pronto? “Siamo ansiosi di cominciare la nostra Champions, una competizione affascinante per giocatori ed allenatori. Ovvio che c’è un pò di ansia perché desideri al massimo di voler iniziare vincendo. Ma questa è una carica che farà bene alla squadra”. L’allenatore conclude precisando ancora: “Qualcuno ha finito con i crampi sabato. Valuterò per bene, domani i ritmi saranno alti, quindi servirà massima efficienza dal punto di vista fisico”. Vietato però avere paura: “Serve il giusto atteggiamento, vietato avere preoccupazioni. Sappiamo che tutta la città ci guarda, ci sarà anche De Laurentiis in tribuna, non vogliamo affatto iniziare con un passo falso”.

 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!