Home Altre News Juventus e ‘Ndrangheta, accordi su striscioni shock su Superga – VIDEO

Juventus e ‘Ndrangheta, accordi su striscioni shock su Superga – VIDEO

Emergono nuovi particolari inquietanti dall’inchiesta del programma di ‘Rai 3’ ‘Report’ sui rapporti tra i dirigenti della Juventus ed esponenti della ‘Ndrangheta

Questa sera nella puntata di ‘Report’ in onda su ‘Rai 3’ alle ore 21.15 verranno mostrate alcune intercettazioni dell’antimafia che hanno portato alla scoperta dell’infiltrazione della ‘Ndrangheta nella curva juventina. In particolare quelle che riguardano il febbraio 2014 in occasione del derby di Torino. In questo caso si vedrà il security manager della Juventus Alessandro D’Angelo intento a cercare di evitare lo sciopero degli ultras e ad aiutare a far entrare uno striscione inneggiante la tragedia di Superga. Dalle indagini sarebbe emerso che il presidente Andrea Agnelli, pur informato della trattativa con i tifosi, non sapeva che era stato proprio il suo security manager a far entrare gli striscioni.

Juventus e ‘Ndrangheta, nuovi passaggi chiave del servizio di ‘Report’ in onda stasera

Lo scoprirà infatti proprio il giorno dopo. Tuttavia il numero uno della società piemontese non denuncerà e qualche mese dopo anche l’altro autore degli striscioni, Raffaello Bucci, verrà assunto per tenere i rapporti tra dirigenti, ultrà e forze dell’ordine.Nel video qui sopra viene mostrato in anteprima parte del servizio e non solo. Infatti ai microfoni di ‘Fanpage.it’, intervistato da Sandro Ruotolo, parla anche Sigfrido Ranucci, mente e volto, del programma di inchiesta ‘Report’ in onda su ‘Rai 3’, che svela in anteprima i passaggi chiave dell’inchiesta che verrà trasmesso quest’oggi in prima serata.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!