Home Altre News Pjanic punge il Napoli: “Bel gioco, ma se non vinci hai perso...

Pjanic punge il Napoli: “Bel gioco, ma se non vinci hai perso tempo”

Pjanic (Getty Images)

Non le manda di certo a dire Miralem Pjanic, che in un’intervista ha parlato anche del gioco del Napoli, e della vittoria finale che manca costantemente agli azzurri. 

Alla Juventus, si sa, l’obiettivo è vincere, anche a costo di performance poco brillanti. Lo sa bene Miralem Pjanic, che sottolinea questo aspetto della mentalità bianconera, soprattutto in rapporto al Napoli. Il regista bosniaco della Vecchia Signora, ha parlato in una lunga intervista ai microfoni del Guardian, dalle origini al calcio, dagli inizi alla Juventus e ha toccato anche l’argomento “gioco degli azzurri”, una domanda diventata ormai di rito quando si parla della Serie A. Al centrocampista bianconero non dispiace la qualità espressa dalla tecnica della squadra guidata da Carlo Ancelotti ora, e da Maurizio Sarri prima. Secondo Pjanic, però, l’obiettivo principale di ogni squadra deve essere quello della vittoria e non dello spettacolo. Vincere, non intrattenere.

Pjanic al Napoli: “La vittoria è la ricompensa più bella”

Cosa pensa Miralem Pjanic del gioco del Napoli? Ecco le sue parole: “Mi piace guardare le squadre che giocano bene, che muovono la palla a terra e agiscono collettivamente. Il Napoli, negli ultimi anni, ha giocato proprio un bel calcio. Però un titolo, una coppa, i festeggiamenti con la tua squadra e la felicità dei tifosi sono la ricompensa per tutto il duro lavoro che hai svolto. Qualcosa che ti rimane. Quando giochi bene e non vinci, alla fine ti stanchi. Hai perso qualcosa, hai perso tempo”. Una bella stoccatina, a cui il Napoli sembra aver già risposto con il rotondo risultato di ieri, un sonoro 0-3 all’Udinese, mentre la Juventus guadagnava solo un punto con il Genoa.

Alessandra Curcio


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!