Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Infortunio Verdi, nuovi aggiornamenti: i possibili tempi di recupero

Infortunio Verdi, nuovi aggiornamenti: i possibili tempi di recupero

Infofrtunio Verdi
Simone Verdi ©Getty Images

Infortunio Verdi – In casa Napoli si deve ancora capire il grado della distorsione subita dall’esterno offensivo azzurro.

La fortuna è di certo non dalla parte di Simone Verdi nelle ultime settimane. L’attaccante del Napoli, dopo essergli capitato un infortunio nella partita di campionato contro l’Udinese durante il riscaldamento a pochi minuti dal fischio d’inizio, ha subito un’altra ricaduta nella giornata ieri in seduta, a pochi giorni dal ritorno in campo dopo la sosta. Una sfida, quella di domenica pomeriggio al San Paolo tra il Napoli e il Chievo, in cui con elevata probabilità sarebbe tornato a giocare. Non sarà così perché il ragazzo prelevato dal Bologna ha avuto una distorsione alla caviglia che lo costringe a saltare ancora qualche gara. Il rientro potrebbe avvenire a dicembre o forse, in via precauzionale da parte del mister, direttamente a gennaio del 2019. Presto per dirlo, a ore potrebbe arrivare una diagnosi più ampia da parte dei medici del club.

Se non vuoi perderti tutte le notizie su Simone Verdi CLICCA QUI

Napoli, Verdi: da capire il grado della distorsione

Il suo infortunio però sarebbe meno serio rispetto alle prime sensazioni e oggi ci sarebbe più fiducia a Castel Volturno. Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, è necessario capire se la distorsione è di primo o di secondo grado, ma soltanto dopo gli ulteriori controlli programmati si saprà di più. L’italiano ora starà alcuni giorni a riposo curandosi a casa sua e poi tornerà ad allenarsi agli ordini di Carlo Ancelotti. Potrebbe tornare il 3 dicembre per la partita contro l’Atalanta, ma non sarebbe da escludere nemmeno che sia in campo per la Champions.

LEGGI ANCHE —> RETROSCENA – Verdi, lacrime dopo il nuovo infortunio: temeva il peggio


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!