Home Altre News Copa Libertadores, caos River-Boca Juniors: la decisione ufficiale

Copa Libertadores, caos River-Boca Juniors: la decisione ufficiale

River Boca
River Boca ©Getty Images

Una serata indimenticabile in negativo per il calcio sudamericano, in particolare quello argentino. La gara di ritorno della finale di Copa Libertadores River-Boca Juniors non si giocherà questa sera, ma è stata rinviata a domani alle 21 ore italiane. Dopo l’agguato al pullman del Boca che ha provocato malori a diversi giocatori argentini, la Conmebol ha deciso ufficialmente per il rinvio della sfida di Superclasico. Il presidente della Conmebol Dominguez ha spiegato le motivazioni che hanno portato così al rinvio della sfida di Copa Libertadores: “Il SuperClasico è stato rinviato a domani alle 17 (ora argentina) grazie a un patto tra gentiluomini tra i due club. Uno non era in condizione, l’altro non voleva giocarlo così”. La situazione intorno allo stadio non è ancora tranquilla: i tifosi, come riportano i giornalisti argentini, non possono recarsi all’uscita perché ci sono tanti individui che vorrebbero rubare i biglietti di chi si trova all’interno della struttura. Sarà una notte difficile a Buenos Aires.

Pochi minuti fa ai media argentini è intervenuto anche il presidente del Boca Angelici che ha dichiarato: “Oggi è un giorno triste. Ci sono disadattati in tutti i club. C’era del gas all’interno del pullman, alcuni giocatori avevano schegge di vetro sul corpo. Non erano in condizioni di giocare, né fisiche che psicologiche”.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!