Home Napoli News Napoli-Spal 1-0, le pagelle: Koulibaly insuperabile, Albiol goleador

Napoli-Spal 1-0, le pagelle: Koulibaly insuperabile, Albiol goleador

CONDIVIDI
Raul Albiol
Raul Albiol ©Getty Images

È terminata sul risultato di 1-0 la sfida tra Napoli e Spal. Decide il colpo di testa vincente di Raul Albiol al termine della prima frazione di gioco. Ecco le pagelle di Napoli-Spal:

Napoli-Spal 1-0 , il tabellino della sfida

NAPOLI (4-4-2): Meret, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam (79′ Luperto), Callejon, Rog (66′ Fabian), Hamsik, Zielinski, Mertens (84′ Diawara), Insigne. All.: Ancelotti

SPAL (3-5-2) Gomis A, Cionek, Djourou (42′ Vicari), Bonifazi (83′ Floccari), Lazzari M, Schiattarella, Valdifiori (69′ Valoti), Kurtic, Fares, Paloschi, Antenucci. All.: Semplici

Marcatori: 46′ Albiol

Ammoniti: Cionek, Hamsik, Rog, Kurtic

Napoli-SPAL, le pagelle del match

Meret 7 – sicuro e affidabile tra i pali. La parata negli istanti finali vale più di tre punti.

Hysaj 6 – dalle sue parti è attento su Fares e Kurtic, il terzino albanese prova a rendersi pericoloso anche in fase offensiva senza ottimi risultati.

Albiol 6,5 – un’incornata vincente che regala tre punti preziosi ai suoi. In difesa chiude ogni varco.

Koulibaly 7 – il solito muro invalicabile. Il difensore del Napoli strappa tutti i palloni dai piedi degli avversari.

Ghoulam 6,5 – la terza partita nelle ultime tre uscite stagionali per l’algerino. Tanta corsa e qualità sulla corsia sinista. (79′ Luperto 6 – fa rifiatare il terzino del Napoli dando sicurezza a tutto il reparto difensivo)

Hamsik 6 – poco lucido in fase di possesso, aiuta i suoi soprattutto in quella di non possesso con diagonali e coperture precise.

Rog 5,5 – il solito ruba-palloni, ma il croato è sempre molto confusionario dal punto di vista delle geometrie. (66′ Fabian 6 – il talento spagnolo cerca di dare più qualità nella manovra offensiva del Napoli e, proprio dai piedi dell’ex Betis, arrivano azioni pericolose scambiando nel corto con Insigne e Mertens)

Callejon 6,5 – il gol gli manca dallo scorso maggio, ma lo spagnolo è il solito stantuffo sulla corsia destra. Infine, sfiora la rete nella ripresa.

Zielinski 6 – Ancelotti gli cambia diverse posizioni nell’arco dei novanta minuti, ma il polacco si fa sempre trovare pronto. Nell’uno contro uno è micidiale, deve migliorare nella finalizzazione.

Insigne 6 – ci prova con diverse conclusioni dalla distanze, senza centrare il bersaglio giusto. Il talento di Frattamaggiore regala una palla-gol a Mertens, che colpisce soltanto il palo.

Mertens 6 – poco lucido nella prima frazione di gioco, nel secondo tempo il folletto belga è sfortunato colpendo il palo dopo aver superato in uscita Gomis. (84′ Diawara sv)