Inter-Napoli 1-0, le pagelle: Koulibaly perde la testa, Insigne flop

0
14
inter napoli
Inter-Napoli, il concitato finale © Getty Images

È terminata sul risultato di 1-0 la sfida tra Inter e Napoli grazie al gol vittoria siglato nei minuti finali da Lautaro Martinez. Ecco le pagelle di Inter-Napoli:

Inter-Napoli 1-0 , il tabellino della sfida

Inter (4-3-3): Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah, Borja Valero (dal 64’ Vecino), Joao Mario (dal 83’ Lautaro), Brozovic, Perisic (dal 74’ Keita), Politano, Icardi.
A disposizione: Padelli, Vrsaljko, Gagliardini, Ranocchia, Candreva.

Napoli (4-4-2): Meret, Callejon, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (dal 78’ Ghoulam), Fabián, Hamsik (dal 23’ Maksimovic), Allan, Zielinski, Insigne, Milik (dal 70’ Mertens).
A disposizione: Ospina, Karnezis, Malcuit, Luperto, Hysaj, Verdi, Diawara, Rog, Ounas.

Arbitro: Mazzoleni

Reti: 90’+1’ Lautaro (I)

Ammoniti: 29’ Brozovic (I), 53’ Borja Valero (I), 56’ Allan (N), 677’ Albiol (N)

Espulsi: 81’ Koulibaly per proteste (N), 90+3′ Insigne

Inter-Napoli 1-0,  le pagelle del match

Meret 6 – mai seriamente impegnato, il giovane portiere del Napoli è prodigioso nei minuti finali su Icardi. Poi il friulano non più nulla sul tiro di Lautaro che regala i tre punti all’Inter.

Callejon 6,5 – Sia da terzino che da esterno alto, lo spagnolo è uno dei migliori in campo tra le fila azzurre. Ci prova anche dalla distanza con un tiro pericoloso.

Albiol 5,5 – in costante difficoltà su Perisic e Icardi. Viene ammonito per un fallo in ritardo su Joao Mario, è sempre in apprensione.

Koulibaly 5,5 – perde la testa nella ripresa con un espulsione sciocca. Fino ad allora il senegalese era stato attento e preciso nelle chiusure difensive, meno nella fase di impostazione dalle retrovie.

Mario Rui 5,5 – sbaglia troppi passaggi in fase di uscita, non regala qualità sull’out mancino.  Dal 78’ Ghoulam – s.v.

Allan 5,5 – male in fase di impostazione, il guerriero brasiliano cerca di suonare la carica andando in pressione su tutti gli avversari.

Fabián 5,5 – prova a mettere qualità nella manovra offensiva azzurra senza buoni risultati. Risulta inefficace per tutta la durata del match.

Hamsik 5 – è costretto ad uscire per un problema muscolare, ma fino ad allora il capitano del Napoli era stato uno dei peggiori in campo.  Dal 23’ Maksimovic 6 – è attento prima su Perisic, poi su Keita. Il difensore serbo si fa sorprendere dalla finta di Vecino in occasione del gol di Lautaro.

Zielinski 6 – ha sui piedi l’occasione del possibile 0-1 per il Napoli, ma il suo tiro viene intercettato sulla linea da Asamoah. Si danna l’anima sia come esterno alto che come centrocampista centrale. Gli manca soltanto la continuità nelle giocate.

Insigne 4,5 – Sbaglia tutti gli appoggi ai compagni, mai nel vivo del gioco. Nel finale non è lucido davanti ad Handanovic.

Milik 5,5 – prova a giocare di sponda con i compagni, è pericoloso con un colpo di testa che finisce alto. Dal 70’ Mertens 5,5 – tocca pochi palloni dal suo ingresso in campo risultato poco pungente.