Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Napoli, caos Almendra: rifiutata l’offerta di ADL, ora l’Inter può spuntarla

Napoli, caos Almendra: rifiutata l’offerta di ADL, ora l’Inter può spuntarla

Agustin Almendra (Getty Images)

Il presidente del Boca ha fatto sapere di essere più incline ad accettare la proposta nerazzurra per Almendra, che vorrebbe lasciare il calciatore per altri 2 anni agli Xeneizes

Rischia di complicarsi più del previsto per gli azzurri la pista che porta al centrocampista classe 2000 del Boca Juniors Agustin Almendra, seguito con molto interesse anche dell’Inter, che ha mandato in prima persona il vicepresidente Javier Zanetti per avere un contatto diretto con l’entourage del calciatore.

L’interesse dei nerazzurri e del Napoli è noto, come le due offerte che sono state recapitate al tavolo degli Xeneizes. Il presidente del Boca ha però fatto sapere di essere più propenso ad accettare l’offerta del club milanese, complicando così la trattativa per il club di Aurelio De Laurentiis, che dovrà dunque fare un ulteriore sforzo economico per cambiare le carte in tavola.

Napoli, caso Almendra, le parole del presidente Angelici

Agustin Almendra (Getty Images)

Intervenuto ai microfoni di “Radio La Red”, il presidente del Boca Juniors Daniel Angelici ha fatto chiarezza sulla situazione relativa al calciatore argentino: “Ha una clausola rescissoria da 30 milioni di euro e dopo il Sudamericano ci aspettiamo che si unisca al resto della rosa. Non abbiamo la necessità di vendere nessuno, lui è un
classe 2000. Abbiamo un’offerta dell’Inter che è disposta a lasciarlo in prestito due anni al Boca e a queste condizioni se ne può parlare. Al Napoli abbiamo invece detto che non c’è alcuna intenzione di cederlo”.

Secondo le indiscrezioni provenienti dall’Argentina, entrambi i club avrebbero offerto 15 milioni di euro, ma la disponibilità dell’Inter a lasciar crescere il calciatore nel Boca Juniors avrebbe fatto pendere la bilancia a favore del club di Suning.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!