Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Hamsik-Cina, oggi il giorno: al Napoli 15 milioni

Hamsik-Cina, oggi il giorno: al Napoli 15 milioni

Hamsik-Cina
Marek Hamsik ©Getty Images

Hamsik-Cina – Le trattative per portare il centrocampista del Napoli al Dalian, club cinese, potrebbero concludersi oggi. Ricco contratto per il capitano.

Dodici anni di emozioni, di pianti e di gioie, di mani alzate al cielo per esultare dopo un gol, di record frantumati. Marek Hamsik lascerà al Napoli un ricordo incancellabile dopo averne fatto parte per diverse generazioni calcistiche. Dopo Napoli-Sampdoria è infatti arrivata la notizia shock per tutti i napoletani: il capitano dice addi. Lo a confermato lo stesso Ancelotti al termine: “Se la trattativa è in piedi è perchè c’è la volontà del calciatore”. Stando a quanto riferisce Tuttosport oggi in edicola, quello di oggi dovrebbe essere il giorno dell’ufficialità del passaggio al Dalian Yifang, club cinese dove milita, tra gli altri, il belga Carrasco. Per i napoletani, che allo slovacco sono affezionati in maniera smisurata, sarà una doccia fredda.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Analisi e statistiche Napoli-Sampdoria 3-0: totale dominio azzurro

Hamsik-Cina, contratto ricchissimo

Proprio quando il peggio sembrava passato con la chiusura del mercato, dunque, si prospetta uno dei peggiori incubi per i tifosi azzurri: un Napoli senza Hamsik. Mai successo da quando il club è risalito in Serie A, ma il calciomercato cinese è ricco di sorprese, e la chiusura a febbraio fa tremare i club d’Europa. Le cifre dell’affare sarebbero queste: 15 milioni al club di De Laurentiis (che ne aveva chiesti 20, ma la prima offerta era ferma a 10), e ricco ingaggio da 30 milioni in tre anni al centrocampista (10 milioni annui). Curioso anche il retroscena svelato dal quotidiano: fino a ieri Juraj Venglos, manager di Hamsik, avrebbe tenuto in piedi una trattativa parallela con il Vissel Kobe, squadra giapponese dove gioca Andres Iniesta. Sarà dunque addio, dopo dodici stagioni nelle quali lo slovacco è cresciuto, fino a diventare capitano, fino a superare campioni assoluti come Maradona e Bruscolotti. Napoli quest’oggi si stringerà in un solo grido: ‘Addio, Marek’.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Sampdoria, Ancelotti: “Reazione positiva. Hamsik? Vuole andare”