Home Le Rubriche di napolicalciolive.com A MENTE FREDDA – Napoli-Sampdoria, super Milik: Koulibaly a tutto campo

A MENTE FREDDA – Napoli-Sampdoria, super Milik: Koulibaly a tutto campo

Napoli Sampdoria
Napoli Sampdoria © Getty Images

Il Napoli supera in scioltezza la Sampdoria e recupera due punti alla lepre Juventus. La grande giornata dell’attacco con Milik e Insigne, lo strapotere fisico di Zielinski e Koulibaly, e l’addio di Hamsik che dopo una lunga corte ha ceduto alle sirene cinesi, sono i punti trainanti di quest’ultima giornata di campionato in chiave azzurra. Il Napoli era chiamato a rispondere alla brutta prova offerta in Coppa Italia nei confronti del Milan e contro la Samp di Quagliarella si è subito riscattato. Nel confronto con la compagine blucerchiata si è visto uno dei migliori Napoli della stagione. Grande prova dell’attacco, sia Milik che Insigne hanno fornito una prestazione maiuscola, dialogando spesso tra di loro e suggellando le prestazioni con due reti di ottima fattura. L’ariete polacco è ormai diventato una certezza assoluta: segna in maniera continuativa ed è ormai il punto di riferimento basilare per il settore avanzato. Il talento di Frattamaggiore, invece, è tornato a segnare dopo più di due mesi, ma ha anche giocato una gara brillante ed efficace. Buona prova anche del centrocampo.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Sampdoria, le pagelle del match

Napoli-Sampdoria, ciao capitan Hamsik!

Hamsik alla sua ultima apparizione in maglia azzurra è stato redditizio sia in fase di impostazione che di propulsione, come sempre grande baluardo azzurro. Il suo passaggio in Cina sembra ormai cosa fatta, ci mancherà tanto il nostro splendido Marekiaro. Superba partita nella zona trequarti di Zielinski. Era da diverso tempo che non giocava in questo modo. Contro i doriani il polacco ha fatto vedere di che pasta è fatto, deliziando con le sue giocate tra le linee anche i palati più fini. Continuando così il polacco è destinato a diventare uno dei fuoriclasse del Napoli del futuro. Buona la prestazione anche di Koulibaly dopo il passo falso di Milano. Il senegalese è tornato a ruggire continuando ad essere un muro in fase difensiva e proponendosi in qualche situazione di gioco anche sul fronte d’attacco: calciatore assolutamente insostituibile. In conclusione il Napoli è riuscito così a recuperare due punti alla Juve ed ora aspetta sereno la sorpresa Fiorentina.


Ferdinando Guma