Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Zurigo-Napoli, De Laurentiis: “Addio Hamsik, in estate 2-3 colpi importanti”

Zurigo-Napoli, De Laurentiis: “Addio Hamsik, in estate 2-3 colpi importanti”

de laurentiis hamsik calciomercato
De Laurentiis parla di Hamsik e di calciomercato

Aurelio De Laurentiis vedrà Zurigo-Napoli dal vivo, e dalla Svizzera conferma la cessione di Hamsik al Dalian ma non solo: “Faremo grandi cose in estate”.

Aurelio De Laurentiis, presente in Svizzera per seguire dal vivo Zurigo-Napoli, commenta le ultime notizie sulla squadra azzurra. Si comincia dall’addio di Hamsik. “È tutto fatto, Marek ormai è andato in Cina”. Cosa confermata anche da tanto di ‘tweet presidenziale’. Abbiamo controllato le necessarie garanzie bancarie, le verifiche fatte ci soddisfano. Ci siamo tenuti stretti Marek per tutti questi anni. Lo volevano Moratti, Allegri e la Juve, ma lui ha sempre scelto il Napoli, così come il Napoli non se ne è mai voluto privare. Quando i bianconeri si fecero avanti gli dissi che doveva assolutamente restare in azzurro. In estate però mi parlò della Cina e gli risposi che lo capivo, ma con un nuovo allenatore c’era da capire come si sarebbero messe le cose dal punto di vista tecnico”.

De Laurentiis: “Insigne ha tutto per fare il capitano”

Insigne sarà il nuovo capitano. “Lui è napoletano, tiene alla maglia che indossa ed è molto responsabile. So di avere una vera squadra e ringrazio Ancelotti per aver fatto giocare tutti facendo un turn-over come andava fatto, mai in maniera scriteriata ma sempre volto a far capire ad ogni calciatore che ci sarebbe stata possibilità per tutti di farsi notare. Ora lavoreremo in un certo modo durante il calciomercato estivo: sarà molto di marca ‘ancelottiana’ e faremo 2-3 cambi importanti”. De Laurentiis lascia capire che avverranno cambiamenti significativi, magari con partenze di qualche big alle quali faranno seguito altrettanti innesti importanti. Tonando a Hamsik: “Se sarà un addio od un arrivederci? Dipenderà da lui. Io spero di reincontrarci, magari quando il campionato cinese si fermerà potrà tornare a Napoli per salutare la città. Per adesso comunque il suo trasferimento è ufficioso ma non ufficiale. Lui sa organizzarsi molto bene e ha lavorato efficacemente con suo padre soprattutto in Slovacchia. Ovunque andrà avrà un futuro”.

Europa League importante per De Laurentiis: “Ci aggiusterebbe il bilancio”

Sull’Europa League: “Ormai è un trofeo importante, non come in passato. Ma spesso i sorteggi non rendono giustizia e proprio per questo vediamo compagini meritevoli della Champions stare in questa competizione. Alla fine comunque questo dà più importanza a quella che era la vecchia Coppa UEFA. La stessa UEFA ha capito che non poteva massimizzare i ricavi solo con la Champions e ha lavorato pure sul secondo torneo continentale. Se riuscissimo a vincerla, i conti potrebbero tornare ad essere in equilibrio per il Napoli“. Ed ora l’Europa League diventa il primo obiettivo della stagione. “Vincerla è nel loro interesse, io non ho messo premi in palio. Loro già guadagnano molto, poi per me c’è anche una certa etica a mettere la parola fine a certi discorsi. Fino a quando uno prende mezzo milione netto all’anno – ed è già tanto – va bene. Ma qui c’è gente che guadagna 12 mln lordi a stagione”. Ci sono circa 7mila napoletani per vedere dal vivo Zurigo-Napoli, quasi di più rispetto alle ultime uscite al ‘San Paolo’. Per De Laurentiis però “il discorso non si può fare in qualche secondo. Qui in Svizzera ci sono tanti nostri sostenitori e fa piacere, del resto nel mondo abbiamo un seguito di 40 mln di persone”.

LEGGI ANCHE –> Zurigo-Napoli, con l’Europa League comincia la stagione 2.0 azzurra

 

 

 


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!