Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Napoli, riscatto Ospina in dubbio: il colombiano sta giocando poco

Napoli, riscatto Ospina in dubbio: il colombiano sta giocando poco

Riscatto Ospina
David Ospina in Milan-Napoli © Getty Images

Riscatto Ospina – Il portiere colombiano del Napoli dovrebbe cominciare a giocare di più per poter essere riscattato dall’Arsenal a fine stagione.

La stagione che ha disputato David Ospina, quando è stato chiamato in causa, è stata decisamente positiva. Il portiere colombiano arrivato dall’Arsenal si è inserito silenziosamente nel gruppo ma mostrando tutta la sua personalità nel momento più opportuno, quello in cui c’era da salvare il risultato e proteggere i pali del Napoli. Lo ha fatto alla grande in diverse occasioni, mostrando di poter stare in una piazza calda e pretenziosa come quella partenopea. Poi però è rientrato dall’infortunio Alex Meret, ed ora gli spazi per l’altro estremo difensore si sono ridotti drasticamente. Così facendo, però, il club campano rischia di perdere l’esperto portiere proveniente dalla Premier. Il su futuro in azzurro è infatti legato al numero di presenze che riuscirà ad ottenere in questa stagione.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Napoli-Torino, Mazzarri: “Possiamo giocarcela, Hamsik esempio per i giovani”

Riscatto Ospina, mancano 14 presenze

Per il momento, tra campionato di Serie A, Coppa Italia, Champions League ed Europa League ha collezionato 17 presenze Ospina. Non certamente poche, ma qualcosa fa presagire i dubbi della dirigenza del Napoli legati al suo riscatto. Nel 2019 il colombiano è stato schierato in campo soltanto in un paio di occasioni, con Sassuolo in Tim Cup e Milan in campionato. Ha lasciato a bocca aperta la sua esclusione dal primo minuto contro lo Zurigo di giovedì scorso in Europa League, dove invece ha trovato conferma il giovane ed ancora inesperto Meret. Mancano ancora 14 gettoni per raggiungere la quota fissata (pari a 30 presenze) per il riscatto automatico del cartellino dell’ex Arsenal. Il che significa che dovrà giocare di più, perchè la stagione, a breve, si avvierà alle battute finali. Un segnale importante potrebbe arrivare già domenica contro il Torino: Ancelotti potrebbe schierarlo per poter raggiungere la cifra del riscatto entro fine stagione.

LEGGI ANCHE —> Napoli-Torino, Mazzarri: “Possiamo giocarcela, Hamsik esempio per i giovani”


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!