Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Ci vorrebbe ‘Rousseau’ anche per il calciomercato del Napoli

Ci vorrebbe ‘Rousseau’ anche per il calciomercato del Napoli

Giuntoli calciomercato Napoli
Cristiano Giuntoli (Getty Images)

Lo straordinario successo della piattaforma Rousseau sul caso Salvini-Diciotti mi ha dato una grande idea: e se la usassimo anche per il mercato del Napoli?

Ci siamo, ragazzi, ci siamo arrivati. Il trionfo della Democrazia 2.0, quella in cui uno vale uno. La volontà popolare sta definitivamente soppiantando le élite brutte-e-cattive che vogliono avvelenarci coi vaccini e far vincere i ne*ri a Sanremo. Sulla piattaforma Rousseau un nutrito gruppo di 30mila votanti (30mila? su 60 milioni? e cos’è, se non un’élite?) ha deciso che Salvini non va processato per il caso Diciotti e quindi, magicamente, Salvini non sarà processato per il caso Diciotti. Chissà se un giorno di tanto tempo fa, seduto su una sdraio sul suo terrazzino con una birra in mano, guardando le stelle, Beppe Grillo vagheggiava di una società perfetta che poi si sarebbe evoluta proprio in questo modo, salvando Salvini con l’immunità parlamentare. Magari la sognava proprio così.

Calciomercato Napoli, e se il “metodo Rousseau” valesse anche per gli acquisti?

Ma basta parlare di politica e di stupidaggini simili. Ciò che ci interessa è parlare di calcio, e le straordinarie evoluzioni del “metodo Rousseau” ci interessano solo se applicate al nostro topic. Ed ecco quindi la straordinaria idea: perché non applicare il successo della piattaforma Rousseau anche alle vicende del Napoli e del suo bistrattatissimo calciomercato? A pensarci bene potrebbe essere un modo per tacitare i mugugni sulla gestione della campagna acquisti e lo scouting di De Laurentiis e dei suoi. “L’ha deciso il popolo sovrano, adesso che cosa vuoi?”. Del resto la vox populi è sempre stata foriera di ottime idee, soprattutto dal punto di vista degli acquisti. Senza voler tornare indietro di troppi anni (Andrè Gomes o Allan? Vermaelen o Koulibaly? Rolando Bianchi o Cavani?) possiamo restare all’ultima sessione di mercato. Di seguito alcune delle votazioni che avrebbero coinvolto gli illuministi al ragù:

  • Rui Patricio o Meret?
  • Vrsaljko o Malcuit?
  • Fabregas o Fabiàn Ruiz?

Ma sì, dai, lasciamo decidere al popolo sovrano. In fondo, come ci insegna una Sottosegretaria della Repubblica Italiana, Non è che chi ha studiato ha per forza ragione. Evidentemente Ancelotti pensava che Fabiàn fosse più funzionale di Fabregas, evidentemente Giuntoli ha ritenuto Malcuit più funzionale degli altri nomi papabili.

“Questo lo dice lei”.
Ok. Avete ragione.