Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Arsenal-Napoli, l’ultimo confronto nel 2013: ‘gunners’ fatali per gli azzurri

Arsenal-Napoli, l’ultimo confronto nel 2013: ‘gunners’ fatali per gli azzurri

Arsenal-Napoli 2013
Napoli-Arsenal, dicembre del 2013 ©Getty Images

Arsenal-Napoli 2013 – L’ultimo confronto tra le due squadre ci fu circa sei anni fa in Champions League: i ‘gunners’ eliminarono gli azzurri dalla competizione.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Il sorteggio di Europa League è stato poco clemente con il Napoli, l’avversario dei quarti sarà l’Arsenal di Unai Emery, una squadra in splendida salute e che, naturalmente, si pone come una delle favorite al titolo europeo. Gli inglesi sono uno dei club più temibili in circolazione, che vogliono risalire la china dopo qualche annata non troppo brillante: quale migliore occasione dell’Europa League? Sta di fatto, però, che anche per i campani il torneo rappresenta una ghiotta opportunità per alzare al cielo un trofeo importante e tornare a brillare tra le grandi d’Europa come negli anni di Maradona. Per questo motivo sarà proprio Arsenal-Napoli la sfida dei quarti più affascinante (seguita dal confronto tutto spagnolo tra Valencia e Villarreal). L’ultimo confronto con i ‘gunners’ è però da dimenticare.

LEGGI ANCHE —> Nazionali Napoli, 10 i convocati: Ghoulam riabbraccia l’Algeria

Arsenal-Napoli 2013, fu eliminazione dalla Champions

Arsenal e Napoli sono stati infatti rivali nel recente passato. Era la stagione 2013/2014, in Champions League gli azzurri, guidati da Rafa Benitez, dovettero affrontare un girone infuocato: Borussia Dortmund (allenato ai tempi da Klopp e finalista con il Bayern nella precedente edizione), Arsenal e Marsiglia. Fatale fu proprio l’incontro con gli inglesi, anche se nel complesso la doppia sfida finì in parità. All’Emirates Stadium vinsero i padroni di casa per 2-0 con reti di Ozil e Giroud, una sconfitta che avrà un peso determinante in ottica qualificazione. Fu al San Paolo che l’impresa venne sfiorata: ai partenopei serviva vincere per almeno 3 reti a 0 per ottenere il passaggio agli ottavi e vincere il confronto con i londinesi per differenza reti. Il risultato finale fu un 2-0 che portò, sì, il Napoli a 12 punti come Dortmund ed Arsenal, ma che di fatto comportò la fuoriuscita dalla competizione per un solo gol mancato.

LEGGI ANCHE —>Napoli, prima convocazione per Fabian Ruiz con le “Furie Rosse”

Arsenal-Napoli, poi le semifinali

Ecco allora che l’obiettivo di Carlo Ancelotti sarà far dimenticare i cattivi ricordi associati all’Arsenal e provare, stavolta, a beffare gli inglesi ottenendo il passaggio alle semifinali di Europa League, dove ci sarà come avversaria la vincitrice tra Valencia e Villarreal. Insomma, l’Europa League entra nel vivo, e gli azzurri non hanno alcuna intenzione di buttare al vento una fantastica oportunità per vincere.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!