Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Sorteggi Europa League, Napoli ai quarti: le possibili avversarie degli azzurri

Sorteggi Europa League, Napoli ai quarti: le possibili avversarie degli azzurri

Salisburgo-Napoli
Salisburgo-Napoli © Getty Images

Il Napoli accede nuovamente ai quarti di Europa League dopo quattro anni: l’ultima volta sotto la gestione di Rafa Benitez gli azzurri raggiunsero la semifinale. Alle 13 i sorteggi a Nyon. 

L’avventura del Napoli in Europa continua. Nonostante la sconfitta per tre a uno alla Red Bull Arena contro il Salisburgo, gli azzurri accedono ai quarti di finale forti del tre a zero all’andata inflitto tra le mura amiche. La squadra di Ancelotti, rimaneggiata in difesa, è riuscita così a superare il turno che mancava da ormai quattro anni. Nella stagione 2014/2015, l’ultima di Rafa Benitez, la compagine partenopea riuscì nell’impresa di arrivare ad un passo dalla finale di quell’edizione venendo eliminata soltanto in semifinale dal Dnipro anche a causa di alcuni episodi dubbi. Oggi alle 13 il Napoli conoscerà così la sua avversaria ai quarti di Europa League: da evitare i due top club della Premier, Arsenal e Chelsea dell’ex allenatore azzurro Maurizio Sarri.  Poi ci sono Eintracht Francoforte, che ha superato di misura a San Siro l’Inter, Benfica, Valencia, Villarreal, e infine lo Slavia Praga, che è riuscita nell’impresa di rimontare il Siviglia. L’andata dei quarti si giocherà l’11 aprile, mentre il ritorno ci sarà una settimana dopo il 18 aprile.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Le possibili avversarie del Napoli ai quarti di Europa League:

Chelsea (ENG)
Arsenal (ENG)
Eintracht Francoforte (GER)
Benfica (POR)
Valencia (ESP)
Villareal (ESP)
Slavia Praga (CZE)

Sorteggi Europa League, Ancelotti si gode il momento

Lo stesso allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, contento del passaggio del turno, ha parlato nel post-partita di Salisburgo-Napoli anche della possibile avversaria da affrontare ai quarti: “Sono tutte ottime squadre: l’importante è che nell’urna di Nyon ci sia anche il Napoli. Vista la poca esperienza in questa coppa è un ottimo risultato per me essere per la prima volta ai quarti di Europa (ride, ndr). Infine, il tecnico di Reggiolo ha concluso: “L’obiettivo è dare tutto in ogni partita, in campionato non siamo tranquilli e dobbiamo essere concentrati. Con il Sassuolo ci siamo fermati ma dobbiamo riprenderci subito, senza il primo posto vogliamo arrivare almeno secondi”.