Home Napoli News Napoli, Mertens uno dei migliori: il belga è l’unico a creare superiorità...

Napoli, Mertens uno dei migliori: il belga è l’unico a creare superiorità numerica

CONDIVIDI

L’attaccante azzurro, in gol in maniera fortunosa, è stato dei migliori in campo contro la formazione di Gasperini. Dai suoi dribbling sono nate occasioni da gol importanti

Mertens Napoli Atalanta
Mertens esulta ©Getty Images

Una sconfitta che fa male. Il Napoli non è riuscito a finalizzare al meglio le numerose palle gol create nel corso della sfida. Uno dei migliori in campo è stato Dries Mertens al di là arrivato in maniera fortunosa nella prima frazione di gioco. Il folletto belga è uno dei pochi calciatori azzurri a creare superiorità numerica con i suoi dribbling ubriacanti. Il primo, proprio dopo pochi secondi dall’inizio della sfida contro la formazione di Gasperini, che è costato il cartellino al difensore dei bergamaschi Mancini. La partita era stata preparata con cura da parte di Ancelotti: Mertens riusciva a liberarsi sull’esterno partendo da una posizione centrale per togliersi di dosso la marcatura asfissiante dei difensori dell’Atalanta. Questo lavoro è riuscito alla perfezione, ma poi è mancato il colpo finale nella ripresa. Finora in stagione il talentuoso giocatore belga ha collezionato ben 43 presenze complessive segnando ben 15 gol e realizzando 12 assist vincenti ai suoi compagni. E, dopo un periodo di appannamento, l’azzurro è tornato a splendere di luce propria.

Napoli, il cambio di Ancelotti indecifrabile

Sostituto a tredici minuti dalla fine da Ancelotti per far entrare il tedesco Amin Younes, il cambio dell’allenatore del Napoli è stato poco chiaro. Dries Mertens avrebbe potuto provarci fino alla fine trovando così il pertugio giusto con un’azione tipica delle sue, ma il tecnico di Reggiolo aveva pensato alla freschezza dell’ex Ajax lasciando così in panchina capitan Insigne.