Home Rubriche Napoli, Milik indispensabile nel gioco di Ancelotti: le caratteristiche dell’attaccante

Napoli, Milik indispensabile nel gioco di Ancelotti: le caratteristiche dell’attaccante

CONDIVIDI

L’ingresso in campo dell’attaccante polacco ha dato più vivacità alla manovra offensiva

Napoli Milik numeri
Arkadiusz Milik in Napoli-Chievo ©Getty Images

Il Napoli trova tre punti sofferti dopo il vantaggio iniziale del Cagliari. La mossa di inserire nella ripresa l’attaccante polacco, Arek Milik, ha cambiato per certi versi le sorti della partite. L’ingresso in campo del centravanti azzurri ha dato maggiore incisività e grinta alla manovra offensiva della squadra azzurra, che ha creato più occasioni da gol dopo le giocate dell’ex Ajax. Con il gioco dell’allenatore emiliano il tandem brevilineo non è molto adatto visti anche i numerosi cross al centro preda di nessuno. In estate la società partenopea cercherà un profilo capace di esaudire i desideri dello stesso tecnico di Reggiolo, pronto a sistemare i tasselli in vista della prossima stagione. Nel post-partita Carlo Ancelotti ha svelato: “Non sto cercando un attaccante con determinate caratteristiche, cerchiamo qualcuno che possa migliorarci e basta. Non do importanza alla struttura fisica, ma alla capacità di muoversi e attaccare la profondità”.

Napoli, i numeri stagionali di Milik

Con tre gare ancora da disputare la stagione di Arek Milik può considerarsi positiva. L’attaccante del Napoli ha collezionato ben 44 presenze complessive trovando la via del gol in venti occasioni tra Serie A e le varie Coppe in cui è stato chiamato in causa. Inoltre, lo stesso centravanti polacco ha regalato ben cinque assist vincenti ai suoi mettendo così in mostra il suo mancino anche nel ruolo di assist-man.