Home Calciomercato Napoli Rinnovo Insigne, fumata grigia tra Raiola e ADL: questa l’offerta giusta

Rinnovo Insigne, fumata grigia tra Raiola e ADL: questa l’offerta giusta

CONDIVIDI
Insigne capitano Napoli futuro
Lorenzo Insigne (Getty Images)

Volontà di Insigne e del Napoli di voler proseguire insieme il proprio matrimonio, ma per il rinnovo potrebbe essere trovato a metà strada.

‘Calciomercato.com’ ha pubblicato un articolo di calciomercato Napoli sul futuro di Lorenzo Insigne. Queste le parole sul possibilità di rinnovo del fantasista e capitano del Napoli: “Nell’ultimo incontro partenopeo tra Raiola, gli Insigne (presente anche papà Carmine) e lo stato maggiore del Napoli, il piatto forte è stato quello del chiarimento tattico per capire se ci fossero le condizioni per continuare assieme sul terreno di gioco. Acclarato che Ancelotti vuole Lorenzo al centro del suo Napoli, inevitabilmente si è finiti a parlare di rinnovo. La posizione di Raiola, in questa trattativa, non può essere di forza: ha tra le mani il solo interesse dell’Inter (che valuta Insigne una cinquantina di milioni e non ha formalizzato offerte) e la consapevolezza di una stagione non esaltante del suo assistito”.

Per leggere altre notizie sul rinnovo Insigne —> CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Napoli, Insigne a vita: ora va protetto come Callejon

Calciomercato Napoli, rinnovo Insigne: no di De Laurentiis alla richiesta del 7 milioni di euro a stagione fino al 2024

Queste le richieste da parte di Raiola per cercare di raggiungere il rinnovo di Insigne: “Ovvio che Mino ha puntato le sue fiches, anche perché il contratto stipulato nell’aprile del 2017 con i vecchi procuratori ha delle condizioni che Insigne vuol cancellare, soprattutto perché lo lega ancora al precedente entourage. Raiola, allora, mette sul tavolo tutta la sua capacità diplomatica, la forza del ruolo di Insigne ed il desiderio di cancellare condizioni ritenute vessatorie, stabilite nella vecchia negoziazione: la richiesta a De Laurentiis per un rinnovo fino al 2024 è stata di 7 milioni netti a stagione. La risposta, scontata, di De Laurentiis è stata negativa. Raiola ed ADL si sono stretti la mano con la certezza di risentirsi presto. Il clan Insigne potrebbe serenamente dire sì ad un rinnovo a 6 milioni bonus compresi, lavorando sui diritti d’immagine o indicizzando i guadagni alle performance”.