Home Napoli News SPAL-Napoli 1-2 tabellino e pagelle del match: Mario Rui match-winner

SPAL-Napoli 1-2 tabellino e pagelle del match: Mario Rui match-winner

CONDIVIDI

Finisce 1-2 la sfida di Ferrara tra SPAL e Napoli. Una partita emozionante soprattutto nella ripresa con repentini cambi di fronte. Il migliore in campo è stato Alex Meret, autore di parate incredibili nel secondo tempo salvando così il risultato in diverse occasioni.

SPAL-Napoli 1-2, le pagelle

Meret 7 – se il Napoli riesce nel trionfo a Ferrara, gran merito va all’estremo difensore friulano che si supera alla grande soprattutto nella ripresa con prodigiose parte

Malcuit 6 – spinge poco nella prima parte di gara, poi diventa imprevedibile nel secondo tempo con fulminee accelerazioni sulla fascia destra

Koulibaly  6,5 – il difensore senegalese continua a collezionare prestazioni super con interventi pulite e letture difensive di altissimo profilo

Luperto 5,5 – prova sufficiente per il giovane centrale leccese, che però procura il calcio di rigore atterrando Floccari. Un errore che poteva costare il definitivo 1-1 alla squadra azzurra.

Mario Rui 6,5 – il terzino portoghese, spostato nel ruolo di esterno alto dopo l’entrata in campo di Ghoulam, trova il gol della vittoria.

Fabian 5,5 – tanti errori inspiegabile in fase di impostazione per il talento spagnolo, che ha avuto un calo improvviso nella seconda parte di stagione.

Allan 6,5 – il brasiliano trova il primo gol in campionato con il secondo tiro nello specchio della porta avversaria. In mediana gioca una prova più brillante del solito con la rete che gli ha dato maggiore fiducia.

Zielinski 5,5 – poco pimpante il polacco anche questa sera. Nel ruolo di seconda punta alle spalle di Milik, il centrocampista non riesce ad essere imprevedibile giocando una partita al di sotto delle sue potenzialità (84′ Ghoulam sv)

Milik 5,5 – l’attaccante polacco inizia alla grande con due conclusioni che mettono apprensione il portiere della SPAL. Il centravanti azzurro cala col passare dei minuti senza trovare la giocata vincente.

Callejon 6 -l’esterno spagnolo è il solito stantuffo sulla fascia destra diventando prezioso in entrambe le fasi. (91′ Gaetano sv – esordio in Serie A per il giovane talento della Primavera azzurra. Una giornata indimenticabile anche per pochissimi minuti)

Younes 5,5 – tante occasioni create dal talento tedesco, che punta tutti ma non è cinico davanti a Viviano sciupando malamente tutto. (65′ Verdi 5,5 – l’attaccante azzurro non riesce ad incidere sulla gara toccando pochi palloni senza lasciare il segno. Il suo addio al termine della stagione è sempre più vicino)

SPAL-Napoli 1-2, il tabellino del match

SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Cionek (89′ Jankovic), Vicari, Fares; Lazzari, Murgia, Missiroli (31′ Schiattarella), Valoti (73′ Antenucci); Floccari, Petagna.
A disp. Gomis, Poluzzi, Regini, Simic, Dickmann, Felipe, Costa, Valdifiori, Paloschi.
All. Semplici.
NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (91′ Gaetano), Allan, Fabian Ruiz, Younes (65′ Verdi); Zielinski (84′ Ghoulam), Milik.
A disp. Karnezis, D’Andrea, Albiol, Hysaj.
All. Ancelotti.MARCATORI: 48′ Allan, 83′ rig. Petagna (S), 88′ Mario Rui (N)
AMMONITI: Cionek, Fares (S), Mario Rui (N)