Home Rubriche Sarri pronto alla rivoluzione in stile Juve. Ormai ci sono pochi dubbi

Sarri pronto alla rivoluzione in stile Juve. Ormai ci sono pochi dubbi

CONDIVIDI
Sarri Europa League
Maurizio Sarri (Getty Images)

Maurizio Sarri e Jurgen Klopp è il trionfo degli allenatori in tuta. Lo stile scanzonato e casual che – in verità molto poco casualmente – conquista l’Europa e alza le due coppe più importanti del nostro continente.

Il 2019 è sicuramente l’anno delle rivincite per chi finora giocava un calcio considerato rivoluzionario ma senza vincere mai nulla. Un calcio bello che non balla: ora però nessuno può dirlo più. E se Klopp a fine partita non si smarca certo dal suo proverbiale calcio heavy-metal, Sarri invece è pronto a dire addio alle istanze rivoluzionarie e ad entrare, sì, nel famoso “Palazzo”, ma a porta spianata. Continua ad esserci stretto riserbo sull’eventuale trattativa fra il toscano e quella che fino a un anno fa era la sua nemica giurata, schernita e accusata sempre in punta di sarcasmo. Ma le parole del dopo Chelsea-Arsenal lasciavano poco spazio ad interpretazioni.

Per leggere altre notizie su Sarri Juventus —> CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Sarri fa allegri anche i tifosi del Napoli. Ma ora rischia lui di diventare Allegri

Sarri Juve, tutto porta l’ex Napoli al bianconero

Sarri la Juve la vuole, eccome se la vuole, ora resta soltanto da capire se la Juve vuole Sarri e, nel caso, quando lo ufficializzerà. Repubblica ha pubblicato un video che riprende di spalle un uomo, che sembrerebbe proprio il fu Comandante, entrare nell’albergo milanese che è il quartier generale di Fabio Paratici. È lui o non è lui? In fondo ormai importa poco. Tutto riporta a Sarri alla Juve, compreso lo stesso Sarri, che secondo il suo ex soldato Luciano Innocenti “non vede l’ora” di firmare il contratto e iniziare la nuova avventura. Tutto pronto, dal completo elegante alle lamette per la barba. Giacca, cravatta e barbiere, come da stile-Juve. Da “fino al Palazzo” a “fino al guardaroba”. I tempi cambiano e cambiano anche le rivoluzioni. In meglio o in peggio? Questo giudicatelo voi.