Home Rubriche Scadenza contratti Napoli, Callejon e Mertens a rischio: la situazione

Scadenza contratti Napoli, Callejon e Mertens a rischio: la situazione

Scadenza contratti Napoli, la situazione si fa calda. Callejon e Mertens sono quelli più a rischio, ma occhio anche a Zielinski e Milik

SITUAZIONE CONTRATTI NAPOLI 2019
SITUAZIONE CONTRATTI NAPOLI 2019

Il tempo passa, così come le stagioni. E quando le stagioni passano, con sé trascinano un turbinio di dubbi e interrogativi, soprattutto quando si parla di rinnovi contrattuali. E la situazione scadenza contratti in casa Napoli non è delle migliori. Soprattutto se, guardando la tabella, ci accorgiamo che a danzare sul lastrico del rinnovo ci sono due pagine di storia del Napoli recente. Già, perché José Maria Callejon e Dries Mertens, 588 presenze e 189 gol in due, hanno un contratto in scadenza nel 2020. Un bel problema, dato che è proprio la società azzurra ad essersi chiusa in un preoccupante silenzio radio, mentre sia lo spagnolo che il belga hanno espresso pubblicamente il loro volere di restare in azzurro ancora a lungo.

Scadenza contratti Napoli: Milik e Zielinski nel 2021, occhio al caso Hysaj

La situazione scadenza contratti in casa Napoli continua ad essere ingarbugliata per quanto riguarda i calciatori con termine di ingaggio fissato al 30 giugno 2021. Piotr Zielinski, Arek Milik, Orestis Karnezis, Elseid Hysaj, Nikola Maksimovic, Lorenzo Tonelli e Fernando Llorente: tutti calciatori con una scadenza contrattuale non così lontana. Situazione spinosa per la società azzurra, soprattutto per quanto riguarda Elseid Hysaj, ormai rimasto da separato in casa e che potrebbe scegliere una stagione e mezza nell’anonimato, liberandosi poi a zero. Discorso applicabile anche al caso Lorenzo Tonelli.

Meno morbida, ma comunque a rischio, invece, la situazione legata ad Arek Milik, che dopo un’estate passata con il fantasma di Icardi sul collo, potrebbe avvertire il bisogno di cambiare aria, dopo cinque stagioni in azzurro. Soprattutto, se l’okay per intavolare un rinnovo continua a mancare da parte del suo entourage. Anche Zielinski è a scadenza nel 2021, ma entrambe le parti sembrano indirizzate verso il rinnovo.