Home Napoli News Lecce-Napoli 7 anni dopo: l’ultima volta la decisero Hamsik e Cavani

Lecce-Napoli 7 anni dopo: l’ultima volta la decisero Hamsik e Cavani

L’ultimo Lecce-Napoli risale al 25 aprile 2012, quando la partita venne decisa da Hamsik e Cavani. Domenica le due squadre si scontreranno nuovamente 7 anni dopo l’ultima volta

Mertens Callejon (Getty Images)

Domenica alle ore 15.00, allo Stadio Comunale Via del Mare di Lecce andrà in scena Lecce-Napoli, gara valida per la 4° giornata di Serie A TIM. I padroni di casa, dopo un brutto inizio di campionato in cui sono arrivate due sconfitte consecutive a San Siro contro l’Inter (4-0) e in casa contro il Verona (0-1), si sono rialzati con un’ottima vittoria in casa del Torino arrivata per 2-1, che hanno fatto mettere in cassaforte i primi 3 punti della stagione. Il Napoli ha nelle gambe anche la partita di Champions League disputata martedì scorso contro il Liverpool, ma il morale degli uomini di Ancelotti è alle stelle per la convincente vittoria per 2-0 arrivata contro i campioni d’Europa in carica. I pronostici del match sono ovviamente tutti a favore degli azzurri, ma guai a sottovalutare gli uomini di Liverani, che a Torino hanno dimostrato di saper vendere cara la pelle.

Lecce-Napoli 7 anni dopo: l’ultima volta la decisero Hamsik e Cavani

Il Lecce mancava in Serie A da ben 7 stagioni, quando terminarono al 17° posto con 36 punti il campionato 2011/12. L’ultimo incontro tra Lecce e Napoli risale al 25 aprile 2012, quando gli azzurri allenati da Walter Mazzarri vinsero per 2-0 grazie alle reti di Marek Hamsik al 5′ minuto e il solito Matador Cavani al 51′. Solo a sentire la formazione scesa in campo in quel Lecce-Napoli a molti nostalgici potrebbe scendere la lacrimuccia: De Sanctis, Aronica, Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Inler, Gargano, Zuniga, Dzemaili, Hamsik, Cavani. E in quella formazione mancava il Pocho Ezequiel Lavezzi, fuori per un problema fisico e che a fine stagione avrebbe lasciato Napoli per volare alla volta di Parigi, direzione Paris Saint Germain, dove verrà raggiunto poi l’anno successivo anche da Cavani.

Altri nomi, altri tempi, con l’ultimo reduce di quella formazione, ovvero il capitano Marek Hamsik, che ha lasciato Napoli solo lo scorso febbraio, dopo 10 anni di fedele devozione alla maglia azzurra.