Home Calciomercato Napoli Chi è Haaland: il giovane bomber che ha stregato il Napoli

Chi è Haaland: il giovane bomber che ha stregato il Napoli

Scopriamo chi è Erling Haaland, giovane attaccante del Salisburgo che ha stregato il Napoli. Ha segnato un tripletta in 45′ al debutto in Champions League.

Il Napoli di Ancelotti non segna più e così già a gennaio De Laurentiis potrebbe decidere di tornare sul mercato per regalare al tecnico un rinforzo nel reparto offensivo. Il sogno, secondo le ultime voci, si chiama Erling Haaland. Ma chi è il giovane attaccante del Salisburgo che ha stregato gli scout azzurri?

Haaland Norvegia

L’exploit ai Mondiali Under 20: 9 gol in una sola partita

Erling Haaland, 19 anni compiuti a luglio, è un figlio d’arte. A differenza di suo padre Alf-Inge, che di ruolo faceva il centrocampista di rottura, Erling vive da sempre per il gol. Un amore peraltro ricambiato fin dagli esordi. Haaland infatti ha segnato sia alla prima presenza in partite ufficiali col Molde che al debutto nel campionato norvegese quando, subentrando dalla panchina, ci ha messo solo sei minuti a trovare la via della rete. Il tutto fino al poker rifilato in soli 21 minuti alla capolista Brann. L’exploit più clamoroso però è arrivato ai Mondiali Under 20 quando Haaland di goal in una sola partita ne ha realizzati addirittura (9) contro l’Honduras.

Il record: 3 gol in 45 minuti al debutto in Champions League

Acquistato dal Salisburgo la scorsa estate, Haaland continua a segnare a raffica e lo ha fatto anche in Champions League, dove peraltro la squadra austriaca è inserita nello stesso gruppo del Napoli. Al debutto assoluto nella competizione, contro il Genk, Haaland qualche settimana fa ha realizzato addirittura una tripletta in appena 45 minuti. Impresa questa che non era mai riuscita a nessun debuttante in così poco tempo. Un predestinato, insomma.

Le caratteristiche tecniche: fisico, potenza e velocità

Il suo ex allenatore Solskjaer, oggi tecnico del Manchester United, lo ha paragonato all’interista Lukaku ma rispetto al belga Haaland è sicuramente più veloce e forse anche più tecnico. Il fisico possente gli permette di fare sentire la sua presenza nell’area di rigore avversaria. Il tutto abbinato a un sinistro mortifero e una capacità di corsa fuori dal comune. Le caratteristiche perfette per un 9 moderno.