Home Napoli News Ultime notizie Napoli, 18 ottobre: arrestato ultrà Napoli, Ibra torna in Italia?...

Ultime notizie Napoli, 18 ottobre: arrestato ultrà Napoli, Ibra torna in Italia? – NCL RECAP

Le ultime news sul Napoli (e non solo) del 18 ottobre 2019: arrestato Belardinelli, l’ultrà coinvolto negli scontri pre Inter-Napoli, Ibrahimovic sogna l’Italia

ultime notizie Napoli

E’ stato arrestato l’ultrà del Napoli alla guida dell’auto che il 26 dicembre 2018 travolse e uccise Daniele Belardinelli, nel corso degli scontri tra tifosi prima di Inter-Napoli. L’uomo, un 39enne napoletano, è accusato di omicidio volontario.

Bufera in Bulgaria dopo i cori razzisti nel corso di Bulgaria-Inghilterra. Si era già dimesso il presidente della federcalcio bulgara, ora si dimette anche il ct Krasimir Balakov. E il suo ex compagno di Nazionale, l’indimenticabile Hristo Stoichkov, piange in diretta in una tv spagnola parlando di ciò che accade nel suo Paese. Qualcuno che si vergogna ancora c’è, purtroppo però sono le persone sbagliate.

E la politica ha risvolti anche in Spagna. Rinviata Barcellona-Real Madrid, prevista per il prossimo 26 ottobre. Visti gli scontri in Catalogna la federcalcio spagnola ha ufficializzato il rinvio del ‘clasico’ della Liga per ragioni di sicurezza.

Ultime news Napoli: Lozano out con il Verona, Ibra vuole l’Italia

Hirving Lozano non sarà in campo contro il Verona. L’attaccante messicano non è stato inserito fra i convocati di Ancelotti dopo essere tornato acciaccato dalla trasferta col suo Messico. Nella lista dei convocati mancano anche gli infortunati Hysaj e Maksimovic.

Prevendita a gonfie vele per Napoli-Verona, prevista per domani alle ore 18. Si va verso il pienone al momento restano solo poche migliaia di biglietti di Tribuna Nisida e Tribuna Posillipo, oltre a qualcosa per Curve e Distinti inferiori. Previsti almeno 40mila spettatori.

Direttamente dagli Stati Uniti torna a parlare Zlatan Ibrahimovic. Dopo che nei giorni scorsi aveva strizzato l’occhio ad Ancelotti, Ibra stavolta entra ancora più nello specifico: “Ho un contratto fino al 31 dicembre – dice lo svedese – Poi potrei andar via”. E ora i tifosi di diverse squadre italiane sognano il colpo amarcord.