Home Napoli News Spal-Napoli 1-1, gli azzurri non accorciano in classifica. Cronaca e tabellino

Spal-Napoli 1-1, gli azzurri non accorciano in classifica. Cronaca e tabellino

CONDIVIDI

Spal-Napoli termina 1-1 grazie alle reti di Milik e Kurtic avvenute nel primo tempo. Cronaca e tabellino della gara di Ferrara

Arkadiusz Milik Spal-Napoli GettyImages

Nulla da fare per il Napoli che non riesce ad approfittare dei passi falsi avvenuti nella giornata di ieri di Juventus e Inter, rispettivamente contro Lecce e Parma, e viene fermato sull’1-1 dalla Spal a Ferrara. Subito paura per gli azzurri ad inizio gara, con la traversa colpita su calcio di punizione da Petagna, ma pochi minuti dopo il sussulto di paura si trasforma in grido di gioia, grazie al gol del vantaggio firmato da Arkadiusz Milik al 9′ minuto del primo tempo. Urlo però che resta strozzato in gola agli azzurri, a causa del pareggio firmato da Jasmin Kurtic dopo pochi minuti. Dopo è monologo Napoli, che nonostante le tante azioni create non riesce mai a far varcare al pallone la soglia della porta. Fabian Ruiz fa tremare due volte i tifosi ferraresi nel secondo, prima con un tiro deviato da un difensore e poi con un altro tiro da fuori area che si stampa sul palo a Berisha battuto. Al 74′ minuto proprio il portiere Berisha si esalta salvando su Milik, che sfiora la doppietta. Al 96′ l’ultimo tentativo degli azzurri con il neoentrato Fernando Llorente, che non riesce ad indirizzare in rete un cross non molto preciso di Milik. Dopo la rete del pareggio, l’unico squillo della Spal arriva al 50′ su calcio d’angolo di Murgia spizzato da Vicari, ma ci pensa uno strepitoso intervento di Ospina a salvare la porta degli azzurri.

Spal-Napoli, il tabellino del match

Ecco il tabellino di Spal-Napoli 1-1:

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor (54′ Cionek); Strefezza, Missiroli, Murgia, Kurtic (77′ Valoti), Reca; Paloschi (61′ Floccari), Petagna. A disposizione: Felipe, Letica, Mastrilli, Moncini, Ngagne, Sala, Salamon, Valdifiori. Allenatore: Semplici.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (69′ Callejon), Koulibaly, Luperto, Di Lorenzo; Elmas (54′ Ruiz), Allan, Zielinski, Insigne; Milik, Mertens (71′ Llorente). A disposizione: Gaetano, Ghoulam, Karnezis, Lozano, Maksimovic, Meret, Tonelli, Younes. Allenatore: Ancelotti.

ARBITRO: La Penna

MARCATORI: 9′ Milik (N), 16′ Kurtic (S)

AMMONITI: Strefezza, Tomovic, Cionek, Berisha (S); Luperto (N).