Liverpool imbattuto in casa dal 2017. Gli otto reduci di quella sconfitta

0
106

L’ultima sconfitta del Liverpool in casa risale alla gara persa contro il Crystal Palace nell’aprile 2017. Ecco chi sono i reduci di quella partita

Klopp Napoli
Jürgen Klopp ©Getty Images

Dal Crystal Palace al Crystal Palace, 840 giorni in tutto. Era il 23 aprile del 2017 quando il Liverpool ha perso l’ultima partita in casa. Di fronte c’era il Palace, proprio l’avversario battuto 2-1 sabato, reti di Mané e Firmino. Quello di due anni e mezzo fa era un altro Liverpool, giocava con Emre Can e Lucas Leiva e in campionato arrivò solo quarto. Questo qui attuale invece è una macchina da guerra, una squadra che in 4 anni di gestione Klopp ha quadruplicato il valore della rosa, che adesso vale più di un miliardo di euro.
Una squadra che in campionato ha fatto 37 punti su 39 e che viaggia alla media di 3 reti a partita. Una squadra che nell’ultimo mese non sa far altro che vincere, e che l’ultimo pareggio lo ha fatto lo scorso 20 ottobre, 1-1 in casa del Manchester United. E l’ultima sconfitta – anzi, l’unica sconfitta stagionale – è arrivata in un certo stadio San Paolo contro una certa squadra con la maglia azzurra. Sembra passata una vita, in realtà sono passati solo due mesi. Due mesi nei quali il Napoli ha fatto 3 vittorie, 2 sconfitte e una miriade di pareggi. E poi ci sono i precedenti, come quello dello scorso anno quando Alisson stoppò Milik e Salah buttò Ancelotti fuori dalla Champions. Una partita apparentemente insormontabile, una sfida piena di tabù. Chissà, magari è la partita giusta per sfatarli tutti.

Liverpool, quanti cambi rispetto all’ultima sconfitta casalinga!

In quel famoso Liverpool-Crystal Palace del 23 aprile 2017 perso per 1-2 in casa dal Liverpool, solo in 6 sono ancora presenti nella rosa dei Reds attualmente, e sono: Origi, Firmino, Clyne, Wijnaldum, Origi, Milner e Alexander Arnold, che in quella gara subentrò a partita in corso. Tra i calciatori andati via anche il marcatore di quel match, Philippe Coutinho, ceduto la stagione successiva al Barcellona per la cifra record di 160 milioni di euro.

Ecco l’11 del Liverpool che scese in campo in quella partita contro il Crystal Palace:

Mignolet, Clyne, Matip, Lovren, Milner; Emre Can, Lucas Leiva, Wijnaldum; Firmino, Origi, Coutinho.