Napoli-Inter, ancora problemi in difesa: primo giorno di allenamento

0
68

Sabato 6 gennaio arriverà al San Paolo la capolista Inter: Rino Gattuso dovrà fare i conti con altri problemi di formazione

Calciomercato Napoli Gattuso
Gattuso (Getty Images)

Primo giorno di allenamento a Castel Volturno per il Napoli. Gli azzurri sfideranno lunedì sera, 6 gennaio, nel giorno di Epifania al San Paolo la capolista Inter. Rino Gattuso dovrà fare già i conti con diversi acciaccati dopo la vittoria in extremis arrivata a Reggio Emilia contro il Sassuolo dopo più di due mesi. Ora il 2020 per la compagine partenopea inizierà con sfide difficili, tre delle quali in casa a gennaio. E dovrà essere proprio il catino di Fuorigrotta a fare la differenza rispetto agli ultimi mesi altalenanti che hanno portato all’esonero di Carlo Ancelotti. Ora per Napoli-Inter l’allenatore calabrese dovrà capire su chi fare affidamento, soprattutto per quanto riguarda il reparto difensivo.

Napoli-Inter, da Koulibaly a Luperto: difesa k.o.

Koulibaly rimandato
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Ecco il report odierno di allenamento del Napoli: “Dopo il riposo per le vacanze natalizie ha ripreso oggi pomeriggio gli allenamenti al Centro Tecnico. Gli azzurri preparano il match contro l’Inter di lunedì 6 gennaio al San Paolo per il posticipo della 18esima giornata di Serie A (ore 20.45). La squadra ha iniziato la sessione sul campo 3 con una fase di attivazione. Successivamente la rosa si è divisa in due gruppi che si sono alternati in lavoro su circuito di forza e allenamento aerobico. Di seguito esercitazioni tecnico tattiche. Chiusura con partitina a campo ridotto. Luperto e Mertens hanno svolto prima parte della seduta in gruppo e seconda seguendo una tabella di lavoro personalizzato sul campo 2. Terapie per Koulibaly“.

Napoli-Inter, le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All.: Gattuso.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Martinez. All.: Conte