Home Napoli News Napoli, dall’Inter agli obiettivi passando per il mercato: parla Mario Rui

Napoli, dall’Inter agli obiettivi passando per il mercato: parla Mario Rui

CONDIVIDI

Il terzino sinistro del Napoli, Mario Rui ha parlato questo pomeriggio toccando diversi argomenti. Dalla prossima sfida con l’Inter agli obiettivi futuri passando per il mercato e il Barcellona.

Nella settimana che porterà alla sfida di lunedì contro l’Inter, ha preso la parola Mario Rui, che ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ ha toccato diversi punti: “Chiedo ai tifosi di dimenticare l’ultimo periodo e remiamo tutti dalla stessa parte per una seconda parte di stagione migliore. Una gara da rigiocare? Scelgo il Cagliari perchè stavamo giocando bene. Dopo quella partita siamo un po calati. Per lo scudetto spero che vinca il migliore, la squadra che merita di più“. Sull’obiettivo per le prossime settimane nessun dubbio: “L’obiettivo è risalire il più possibile. Non abbiamo fatto benissimo per due mesi ma nessuno si merita questa classifica. Dobbiamo migliorare e riportare la gioia in tutto l’ambiente”.

ALLENATORI –Con Gattuso sto imparando la grinta e la determinazione. Sarri mi ha fatto vedere il calcio in maniera diversa. Ancelotti mi ha fatto crescere in termini di responsabilità”.

Napoli, dal mercato al Barcellona: il pensiero di Mario Rui

Mario - Rui - Napoli - Getty - Images
Mario Rui in azione con la maglia del Napoli (Getty Images)

Il mancino del Napoli ha dunque continuato rispondendo anche alla domanda sull’eventuale arrivo di Lobotka: “Siamo pronti ad accogliere qualsiasi giocatore. Ci sono tante altre cose a cui pensare ma se dovesse arrivare qualcuno saremmo ben lieti di accoglierlo. Di Lorenzo mi ha stupito tanto. Sapevo che era forte ma dall’interno mi ha impressionato di più. Sono molto contento per lui”. Sul Barcellona invece: “Se comincio a pensarci ora, mi viene il mal di testa. Il sogno di tutti i calciatori è affrontare Messi“.

Mario Rui ha poi spostato il tiro sulla super sfida contro l’Inter: “Il nostro obiettivo è vincere e portare i 3 punti a casa. Mi aspettavo una squadra così forte. Sarà una partita difficilissima, ci sarà da soffrire ma noi saremo pronti. Gennaio sarà un mese importante. Sicuramente vogliamo fare bene per cambiare ciò che è stato fatto fino ad ora”.