Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, futuro in bilico: destinazione a sorpresa per Llorente

Calciomercato Napoli, futuro in bilico: destinazione a sorpresa per Llorente

CONDIVIDI

L’avventura di Fernando Llorente al Napoli potrebbe essere già giunta alle battute conclusive con il Tottenham che potrebbe riabbracciarlo a gennaio. La situazione. 

L’arrivo di Gattuso, il passaggio al 4-3-3 e il buon momento di forma di Arek Milik hanno fatto scivolare sempre più indietro nelle gerarchie Fernando Llorente. Lo spagnolo fortemente voluto da Ancelotti, con il tecnico di Reggiolo stava trovando una discreta continuità di impiego e rendimento, mentre con l’avvento del nuovo allenatore il minutaggio ha subito un pesante restyling verso il basso. Gattuso infatti non sembra credere troppo nelle caratteristiche del centravanti spagnolo, arrivato in estate a parametro zero e messo in discussione già nelle scorse settimane in un ipotetico scambio con Matteo Politano. L’affare è saltato presto ma il futuro di Llorente appare tutt’altro che legato saldamente al Napoli. Dopo appena sei mesi potrebbe quindi cambiare già aria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio-Napoli, tutta colpa di Gattuso: il motivo svelato a Sky Sport

Calciomercato Napoli, Tottenham su Llorente: si pensa al ritorno

Llorente Politano scambio
Llorente (Getty Images)

Il lungo infortunio di Harry Kane ha spinto il Tottenham di Josè Mourinho a guardare in Serie A per trovare un attaccante che possa rimpiazzare l’inglese. Il profilo vagliato nei giorni scorsi sembrava quello di Piatek, completamente chiuso dall’arrivo di Zlatan Ibrahimovic e reduce da sei mesi molto deludenti. La ‘Gazzetta Sportiva’ parla però di un altro nome che sembrerebbe aver convinto gli ‘Spurs’. Si tratta proprio di Fernando Llorente che con l’arrivo di Gattuso sulla panchina del Napoli non ha molto spazio e potrebbe dunque partire.

Si tratterebbe nel caso di una operazione in prestito fino al 30 giugno, per la quale sarebbe già arrivato il benestare del club azzurro. Per completare l’operazione mancherebbe soltanto il via libera del giocatore che aveva chiuso proprio la scorsa estate il suo contratto con il Tottenham, società con cui ha sfiorato la vittoria della Champions League.