Home Napoli News Infortuni Napoli: ecco il punto, da Koulibaly a Llorente

Infortuni Napoli: ecco il punto, da Koulibaly a Llorente

CONDIVIDI

Giornata di lavoro per il Napoli, tornato ad allenarsi a Castelvolturno dopo la vittoria sul Torino: il punto sugli infortuni e su chi potrebbe recuperare in vista della sfida di Coppa Italia.

Infortuni Napoli Fernando Llorente
Llorente Napoli (Getty Images)

La vittoria sul Torino ha contribuito a migliorare l’atmosfera in casa Napoli, atteso dalla sfida contro l’Inter valevole per il ritorno della semifinale di Coppa Italia: Gennaro Gattuso deve però fare i conti con diversi infortuni che rischiano di complicargli i piani riguardanti la scelta dell’undici titolare che avrà il compito di difendere l’1-0 dell’andata contro la squadra di Antonio Conte.

Sul sito ufficiale del club partenopeo è apparso il report dell’allenamento odierno: seduta mattutina con la squadra che si è allenata sul campo 3 dedicandosi al lavoro aerobico e alla fase di attivazione a secco, per poi proseguire con esercizi di possesso palla e una seduta tecnica di posizionamento sul terreno di gioco. A chiudere, una partitella in campo ridotto.

Sia Malcuit che Koulibaly hanno lavorato in campo e in palestra, al contrario di Milik, Llorente e Younes che si sono dedicati soltanto al lavoro in palestra.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo Mertens, doppio retroscena e novità sul futuro

Infortuni Napoli: chi recupera per la Coppa Italia

Infortuni Napoli Milik
Milik Napoli (Getty Images)

L’Inter si avvicina e urge fare il punto su chi potrà scendere in campo contro i nerazzurri: tolto Malcuit che ne avrà ancora per un po’ di tempo (la rottura del legamento crociato non è un problema da sottovalutare), si accende una piccola fiammella di speranza per Koulibaly che, come abbiamo visto, ha svolto parte della seduta insieme ai compagni. Il senegalese ha giocato una sola volta in questo 2020: i 90 minuti disputati al ‘San Paolo’ contro il Lecce, prima del nuovo acciacco fisico che lo ha costretto a dare forfait (peraltro annunciato da Gattuso) anche in Champions League. A forte rischio la presenza di Milik, poche le chances per Llorente e Younes.