Home Napoli News Insigne lascia Raiola e rinnova: Napoli a vita per il capitano?

Insigne lascia Raiola e rinnova: Napoli a vita per il capitano?

CONDIVIDI

Lorenzo Insigne non è più un assistito di Mino Raiola: per il capitano del Napoli ora si aprono nuovi scenari in ottica futuro, a forti tinte azzurre.

Insigne Napoli
Insigne Napoli (Getty Images)

Le prime indiscrezioni, seguite da voci sempre più certe col passare delle ore: Raiola non è più il procuratore di Insigne, un sodalizio che in passato aveva fatto tremare i tifosi del Napoli, convinti che la gestione del potente procuratore italo-olandese potesse dare vita ad un terremoto nel rapporto tra il capitano e la società. Alla fine nulla di tutto questo accadrà: al momento Insigne non ha nessuna figura preposta a rappresentarlo, nessuno che faccia da intermediario tra lui e De Laurentiis in un’eventuale trattativa per siglare il rinnovo.

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, lo scenario che si prospetta per il futuro del classe 1991 è quello di un prolungamento del contratto in scadenza nel 2022 fino al 2025, quando avrà compiuto 34 anni: praticamente un accordo a vita con tanto di aumento dell’ingaggio che ad oggi ammonta a 5 milioni. Sarebbe il lieto fine di una favola iniziata il 24 gennaio 2010 con l’esordio assoluto in un Livorno-Napoli, quando in panchina sedeva Walter Mazzarri che lo inserì nel finale di partita al posto di German Denis: in mezzo una serie di prestiti a Cavese, Foggia e Pescara, fino al ritorno in pianta stabile nel 2012 che diede il via ad una storia d’amore messa a dura prova da screzi e dissapori (l’ammutinamento post-Salisburgo su tutti) che hanno rischiato di scrivere la parola fine sul rapporto.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, frenata sulla ripresa del campionato: esperti in disaccordo

Sarà ancora Napoli per Insigne: ma con quale procuratore?

Insigne Napoli
Insigne Napoli (Getty Images)

Interrotto il rapporto lavorativo con Raiola, Insigne dovrà scegliere l’agente che ne curerà gli interessi: una prima pista porta al napoletano Vincenzo Pisacane in tandem con Federico Pastorello, ma potrebbe farsi strada un’opzione molto più suggestiva. ‘Tuttosport’ rivela infatti che a trattare il rinnovo con De Laurentiis potrebbe essere non un professionista del settore ma semplicemente papà Carmine, una delle persone di cui Insigne si fida di più al mondo. Un affare di famiglia per sbloccare il bandolo della matassa, più che mai aggrovigliato.