Home Napoli News Rimborso Barcellona-Napoli, le modalità. Champions ad agosto?

Rimborso Barcellona-Napoli, le modalità. Champions ad agosto?

CONDIVIDI

Rimborso Barcellona-Napoli, il club azzurro ha diramato una nota con le modalità. La Champions riparte ad agosto? Ecco l’ipotesi più probabile

Mertens esultanza Napoli Barcellona
L’esultanza di Mertens (Getty Images)

Sono state da poco diramate le modalità di rimborso per i biglietti di Barcellona-Napoli, l’attesissimo match di ritorno degli ottavi di Champions League per la quale tanti napoletani avrebbero dovuto partire alla volta della Catalogna per sostenere gli azzurri. Dopo l’1-1 maturato al San Paolo con una prestazione convincente degli uomini di Gattuso infatti i supporter partenopei avevano iniziato a credere nell’impresa di infrangere quel tabù degli ottavi di finale che il Napoli non ha mai superato nella propria storia. L’emergenza coronavirus ha invece stravolto tutto, e i campionati europei e le coppe si sono interrotte a data da destinarsi. Ecco la nota ufficiale dell’SSC Napoli sulle modalità di rimborso: “La SSC Napoli informa i propri tifosi che hanno effettuato regolare richiesta di rimborso per i biglietti del Settore Ospiti di Barcellona-Napoli attraverso la procedura online presente nei giorni scorsi sul sito ufficiale del Club, che, come comunicato da Ticket One, a far data da oggi 14 aprile ed entro 30 giorni, sarà accreditato l’importo precedentemente versato”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Serie A, frenata sulla ripresa del campionato: esperti in disaccordo

Rimborso Barcellona-Napoli, la Champions riparte ad agosto? L’ipotesi

Champions League
Champions League (Getty Images)

In attesa di capire se avverrà o meno il ritorno in campo a porte chiuse per terminare i campionati e le coppe, secondo quanto riportato da SportMediaset per il prosieguo di Champions League ed Europa League c’è un ipotesi favorita su tutte. Le competizioni potrebbero concludersi nel giro di due settimane giocando ottavi, quarti, semifinali e finale a gara secca in campo neutro., senza le classiche partita di andata e ritorno. L’intesa tra ECA e UEFA sarebbe già stata trovata, e sembrerebbe dunque defilarsi l’ipotesi di Final Eight da disputarsi in un unica città.