Home Altre News Cronaca Serie A, la stagione termina il 31 agosto, Coppa Italia in 10...

Serie A, la stagione termina il 31 agosto, Coppa Italia in 10 giorni

CONDIVIDI

E’ stato deciso il destino dei campionati professionistici. Il Consiglio Federale ha deciso di terminare la stagione con la Coppa Italia.

medici sportivi contrari alla ripresa degli allenamenti della serie a
Spadafora e Gravina (Getty Images)

Il Consiglio Federale, che ha avuto inizio a mezzogiorno di questo pomeriggio, ha preso una decisione molto importante sulle sorti del calcio italiano. La stagione calcistica italiana terminerà il 31 agosto. Serie A, Serie B e Serie C proseguiranno i propri tornei entro il 20 agosto. Mentre la Serie D sarà costretta a decretare concluso il campionato senza scendere in campo. Dunque, la decisione tanto attesa è arrivata e finalmente è stato scritto il destino delle serie B e C, di cui si è parlato davvero molto poco in questi giorni. Naturalmente, i riflettori erano puntati esclusivamente sulla massima serie, poiché in grado di sostenere costi e norme di sicurezza. Visto l’ottimismo e l’allentamento delle misure rigide, anche gli altri due campionati professionistici potranno concludere regolarmente la stagione e decretare dei vincitori e dei sconfitti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quando riparte la Serie A? 

Il Consiglio Federale ha deciso di terminare la stagione con la Coppa Italia

Consiglio federale decide di terminare la stagione con la Coppa Italia
Coppa Italia (Getty Images)

In quest’assemblea è emersa la decisione sul proseguimento delle partite di Coppa Italia. Le due semifinali di ritorno tra Juventus, Milan, Napoli e Inter sono ancora da giocare. Il campionato di Serie A dovrà concludersi entro il 20 agosto e il Consiglio Federale ha deciso che la stagione continuerà fino al 31 agosto e terminerà con la finale di Coppa Italia. Dunque, le 4 semifinaliste si giocheranno il trofeo in 10 giorni.
La decisione finale spetterà il 28 maggio al Governo, ma i propositi sono buoni e c’è la volontà di terminare le varie competizioni. Con la ripresa della Serie A per metà giugno, lo spazio per la coppa Nazionale era davvero ridotto al minimo. E visto che la priorità sta nello stabilire il posizionamento in classifica delle squadre nei vari campionati, si è deciso di posticipare e concludere la stagione calcistica italiana con la finale di Coppa Italia, rispettando la tradizione degli ultimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, pericolo infortuni dietro l’angolo: Tommasi fa una richiesta