Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, tra conferme, rinnovi e cessioni

Calciomercato Napoli, tra conferme, rinnovi e cessioni

CONDIVIDI

Il Napoli dovrà fare i conti con alcune cessioni pesanti nel reparto offensivo, ma potrà contare anche su molte conferme tra cui Insigne, Mertens e Zielinski: questi ultimi due firmeranno i propri rinnovi.

Napoli cessioni in attacco
Insigne, Mertens e Milik (Getty Images)

Presente e soprattutto futuro, in attesa di chiudere una stagione che più strana non si può e iniziare a progettare la rivoluzione del prossimo anno. Con Rino Gattuso in sella: il rinnovo del mister calabrese al momento è in una botte di ferro e potrebbe addirittura essere un triennale. Una conferma in panchina che prelude a tante riconferme in campo. Mertens e Zielinski, in odore di rinnovo, ma anche Maksimovic, Insigne e Fabiàn Ruiz. Ma in avanti si muove più di qualcosa e non potrebbe essere altrimenti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Calciomercato Napoli, ag. Hysaj: “Roma? Non vero. Veretout piace a Gattuso”

Calciomercato Napoli, tra cessioni e rinnovi: Milik e Lozano appesi ad un filo

napoli rinnovi cessioni
Mertens e Lozano (Getty Images)

Improbabili i rinnovi di Milik e Callejon, possibili le cessioni di Lozano, Younes e Llorente e allora si deve comporre il puzzle per l’attacco del Napoli. Un puzzle composto da 6 pezzi. Politano, Mertens e Insigne saranno sicuramente i primi 3, per l’altra punta centrale è bagarre assoluta con tanti nomi sul taccuino, fra cui anche la conferma di uno fra Petagna e il polacco. Per la fascia destra l’alternativa più concreta a Callejon resta Rashica del Werder Brema. Sulla sinistra il favorito è Boga, ma col passare dei giorni riprende quota il nome di Everton Soares, brasiliano del Gremio. Per quella posizione però gira tutto intorno a Lozano: senza un’offerta importante il messicano potrebbe anche restare in azzurro a giocarsi la stagione del riscatto. Arrivato come il calciatore più costoso della storia del Napoli, potrebbe essere uno dei flop più grandi sotto la dirigenza De Laurentiis. Dopo il lungo stop, El Chucky avrà una grande opportunità per farsi notare da Ringhio e farsi apprezzare dai tifosi azzurri, non solo quelli messicani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chi è Everton Cebolinha, il nuovo obiettivo del Napoli