Home Calciomercato Napoli Bakayoko proposto al Napoli! Ma c’è anche un’altra opzione

Bakayoko proposto al Napoli! Ma c’è anche un’altra opzione

CONDIVIDI

Bakayoko può rappresentare una valida idea per rinforzare il centrocampo del Napoli: il francese è stato proposto a Giuntoli. Ma non è il solo in lizza.

Bakayoko Chelsea Napoli
Bakayoko con la maglia del Chelsea (Getty Images)

Era un obiettivo sensibile del Milan che, però, pare aver allentato la presa nell’ultimo periodo: Tiemoué Bakayoko potrebbe comunque far ritorno in Italia ma non a Milano, bensì proprio a Napoli. E’ un’idea da tenere in considerazione in vista degli ultimi giorni di mercato, quando solitamente può accadere di tutto: secondo quanto riferito dal ‘Corriere dello Sport’, il centrocampista francese è stato proposto a Cristiano Giuntoli che non lo ha ancora escluso completamente dalla lista di nomi che potrebbero fare al caso di Gennaro Gattuso.

C’è però una perplessità relativa ai costi dell’operazione, che non sarebbero bassi: questo intoppo rischia di far naufragare l’interesse per un giocatore dalle caratteristiche fisiche e tecniche di buon livello, in uscita dal Chelsea dove Lampard non lo considera un titolare e nemmeno un’alternativa. Negli occhi degli addetti ai lavori ci sono ancora le ottime prestazioni offerte da Bakayoko con la maglia del Milan nella stagione 2018/2019, chiusa alla grande dopo un avvio complicato e condizionato dai mugugni dell’esigente pubblico di San Siro. Attenzione, però, anche ad un altro transalpino in rampa di lancio: Boubakary Soumaré, uno dei tanti gioielli del Lille da cui il Napoli ha già fatto spesa con l’acquisto di Osimhen per la faraonica cifra di 70 milioni più bonus.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Milik cerca ancora squadra: restano quattro giorni

Bakayoko e Soumaré in pole per il Napoli: ci sono anche le alternative low cost

Soumaré Lille
Soumaré Lille (Getty Images)

Per Soumaré bisogna affrontare lo stesso discorso necessario per Bakayoko: anche in questo caso i costi non sono proprio accessibili e il Napoli non ha voglia di svenarsi economicamente parlando. Ragion per cui restano vive altre ipotesi low cost che non sono mai state del tutto accantonate: una è Matias Vecino, per il quale manca l’accordo con l’Inter che chiede un prestito con obbligo di riscatto, mentre il Napoli non vorrebbe andare oltre il diritto; in più, a complicare le cose, vi è anche l’infortunio al ginocchio che terrà l’uruguaiano lontano dai campi almeno fino a novembre. La seconda alternativa porta a Firenze e ad Alfred Duncan, pupillo del tecnico Iachini: con una buona offerta, Commisso potrebbe acconsentire alla cessione di un elemento che non può considerarsi un titolare fisso nella mediana della Fiorentina.