Home Napoli News Gattuso può sorridere: buone notizie dal fronte Insigne

Gattuso può sorridere: buone notizie dal fronte Insigne

CONDIVIDI

L’infortunio sembra essere ormai alle spalle per Lorenzo Insigne: il capitano si candida per un posto in Rijeka-Napoli di Europa League.

Insigne Napoli
Insigne Napoli (Getty Images)

Il cuore dei tifosi del Napoli si è fermato, per pochi secondi, giovedì scorso: lo scatto, lo stop e il timore di un nuovo infortunio per capitan Insigne, bravo a fermarsi in tempo e ad evitare un aggravarsi delle sue condizioni. Scongiurata l’ipotesi di un lungo stop per lo scugnizzo di Frattamaggiore, assente nell’ultimo disastroso impegno andato in scena al ‘San Paolo’ contro il Sassuolo: un’esclusione precauzionale in vista del ritorno in campo previsto tra tre giorni in Croazia, a Fiume, dove si giocherà una partita importante per le sorti del girone di Europa League contro il Rijeka.

Appuntamento a cui Insigne non ha assolutamente intenzione di mancare: vedere i propri compagni soccombere sotto i colpi di Locatelli e Maxime Lopez, senza poter far nulla per cambiare la situazione, è stato terribilmente fastidioso e una nuova esclusione non sarebbe affatto contemplata. Come comunicato dal Napoli, Gattuso può però sorridere: Insigne è tornato ad allenarsi con il resto dei compagni, segno che il fastidio muscolare è stato smaltito. Una freccia in più nell’arco che farà certamente comodo contro una squadra rognosa come quella croata, ancora a quota zero punti ma da non sottovalutare assolutamente.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, De Laurentiis-Gattuso: c’è l’intesa per il rinnovo

Insigne ritrova il campo: in Croazia sarà titolare?

Il capitano azzurro scalpita e non vede l’ora di riassaporare l’ebbrezza dello spirito agonistico, anche se va fatta una riflessione in merito ad un suo impiego dal primo minuto che, ad oggi, non è da escludere ma nemmeno da considerare sicuro. Gattuso, infatti, potrebbe far partire Insigne dalla panchina per poi inserirlo nella ripresa e concedergli minuti preziosi. Ricordiamo che domenica prossima il Napoli sarà impegnato in trasferta a Bologna, campo storicamente ostico e squadra ben allenata da Sinisa Mihajlovic. Il giorno seguente, il 9 novembre, arriverà invece la sentenza della Corte d’Appello federale sul ricorso presentato da De Laurentiis contro la sconfitta per 3-0 a tavolino e il punto di penalizzazione, rimediati per aver disertato l’appuntamento dell’Allianz Stadium contro la Juventus dello scorso 4 ottobre.