Home Napoli News Zielinski titolare in Polonia-Ucraina: “Mi sento sempre meglio”

Zielinski titolare in Polonia-Ucraina: “Mi sento sempre meglio”

CONDIVIDI

Piotr Zielinski è stato schierato dal primo minuto in Polonia-Ucraina: sensazioni positive su una condizione fisica in miglioramento.

Zielinski Polonia Ucraina
Zielinski titolare in Polonia-Ucraina (Getty Images)

Strada in netta discesa verso il recupero più completo e il ritorno tra i titolari: Piotr Zielinski è in crescita e la positività al Covid-19 emersa dopo quel famoso Napoli-Genoa è soltanto un ricordo. Il centrocampista è tornato ad indossare la casacca della sua Polonia in occasione dell’amichevole vinta contro l’Ucraina: il commissario tecnico Brzęczek l’ha inserito nell’undici iniziale, per poi sostituirlo all’intervallo con Jozwiak. Per l’ex Udinese una prova tutto sommato incoraggiante, utile per mettere benzina nelle gambe in vista dei prossimi impegni.

Intervistato dai media polacchi, Zielinski ha evidenziato il miglioramento della sua forma fisica, messa a dura prova dall’inattività causata dal virus: “Oggi non è stato semplice per me, anche se devo ammettere che mi sento sempre meglio. Ho giocato tra i titolari e sono uscito al 45′, avrei giocato altri dieci o quindici minuti ma abbiamo preferito non rischiare troppo. Rispetto la scelta del mister. Sono felice per come è andato il mio ritorno in nazionale”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juve-Napoli, non è finita: rischio nuovo deferimento

Zielinski pronto per la Polonia: ora testa all’Italia

I pensieri del ct Brzęczek sono tutti rivolti alla sfida decisiva con l’Italia che potrebbe segnare la sorte del primo posto del gruppo 1 di Nations League: la Polonia si trova al primo posto con 7 punti, uno in più rispetto agli azzurri a due giornate dal termine. Zielinski dovrebbe partire dalla panchina: “Il risultato è buono ma non è un problema se dico che il gioco ha lasciato un po’ a desiderare. Abbiamo battuto un avversario di valore, il punteggio ci soddisfa. La mia posizione in campo? C’è un ct che decide se e dove devo giocare: tutti vogliono essere titolari, io ho il compito di dimostrare il mio valore. Preferisco giocare da centrocampista centrale o mezzala sinistra, ma posso anche spostarmi sul lato se serve”.