Home Rubriche Benevento-Roma 0-0: prova di forza dei ragazzi di Inzaghi

Benevento-Roma 0-0: prova di forza dei ragazzi di Inzaghi

CONDIVIDI

Il Benevento strappa un pareggio preziosissimo anche perché maturato dopo più di mezz’ora in 10 uomini. Il VAR salva tutto nel finale

Benevento esultanza
Il Benevento esulta (Getty Images)

Resistenza strenua nell’ultima mezz’ora, in dieci uomini, un brivido lungo la schiena proprio a un passo dai titoli di coda, con un rigore prima dato e poi annullato dal VAR. Insomma, Benevento-Roma è una piccola impresa, soprattutto per come è maturato lo 0-0. Partita di grande abnegazione e applicazione difensiva, quella degli uomini di Inzaghi, che avevano bisogno di un risultato di spessore e sicuramente lo trovano, contro una squadra in gran condizione come la Roma, che ci prova, eccome se ci prova, ma trova una squadra organizzata al meglio che chiude qualsiasi spiraglio.

L’espulsione di Glik e il rigore al VAR

Glik Benevento
Kamil Glik espulso (Getty Images)

Al Vigorito è stata una partita di grande equilibrio fra due squadre ben schierate in campo che non riescono a farsi del male. Poi però la situazione si complica e per il Benevento la strada si fa in salita. Minuto 12 della ripresa, brutto fallo di Glik su Mkhitaryan: è il secondo giallo per il difensore polacco e la Strega resta in 10. Entra Dzeko per i giallorossi romani, entra Caldirola per i giallorossi sanniti. Sembra l’inizio della fine, ma il Benevento resiste in un finale concitato che vede anche l’espulsione di mister Inzaghi. Poi a un passo dal fischio finale tutti col fiato sospeso. Dzeko spizza per Pellegrini, scarico per El Shaarawy travolto da Foulon. L’arbitro Pairetto non ha dubbi e indica il dischetto. Proteste beneventane, poi la liberazione: Pellegrini era in fuorigioco, il VAR annulla tutto e blocca il risultato sullo 0-0. Un punto che pesa tantissimo, una prova di forza e solidità del Benevento che ora si porta a 25 punti, a +10 sul Cagliari terzultimo in classifica.

Tabellino Benevento-Roma 0-0

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, Barba, Foulon; Hetemaj (34′ st Tello), Schiattarella, Viola (14′ st Caldirola); Ionita, Caprari (23′ st Insigne); Lapadula (34′ st Moncini). All. Inzaghi

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Fazio (27′ st Juan Jesus), Mancini, Spinazzola; Karsdorp (27′ st Pedro), Villar, Veretout (13′ st Dzeko), Peres; Mkhitaryan (37′ st El Shaarawy), Pellegrini; Mayoral. All. Fonseca

Arbitro: Pairetto

Ammoniti: Schiattarella, Montipò, Glik (B), Fazio (R)

Espulsi: 12′ st Glik (B), 46′ st Inzaghi (B)