Home Napoli News Napoli ammaccato dopo la Juve: stavolta nulla è perduto

Napoli ammaccato dopo la Juve: stavolta nulla è perduto

CONDIVIDI

Il Napoli esce ammaccato dalla seconda sconfitta stagionale con la Juve ma stavolta c’è tempo per recuperare.

Sconfitta sì, ma una sconfitta diversa rispetto a quella in Supercoppa e rispetto a quelle del tremendo periodo di inizio febbraio. Quando il ko contro la Juventus fece sfumare la possibilità di sollevare un trofeo e sembrò aprire una crisi irreversibile.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, rincorsa Champions: il calendario

Napoli ammaccato dopo la Juve: nulla è perduto

Il Napoli esce dallo Stadium con qualche ammaccatura soprattutto sul piano del risultato, perché in termini di gioco – guardando anche le statistiche – la gara è stata sostanzialmente equilibrata e a conti fatti gli azzurri non avrebbero rubato nulla se alla fine avessero strappato un pareggio. Certo, spicca la prestazione di Chiesa che ha fatto ammattire Hysaj e chiunque altro lo fronteggiasse e preoccupano ancora le imprecisioni difensive che hanno portato ai due gol della Juve, episodi estemporanei in una sfida equilibrata, con poche occasioni da entrambe le parti ma tutte importanti.

Gattuso Pirlo
Gattuso abbraccia Pirlo (Getty Images)

Il calendario sorride al Napoli, Champions ancora possibile

Pirlo batte Gattuso per la seconda volta in questa stagione ma, a differenza della Supercoppa, stavolta niente è perduto. Il calendario offre ancora diverse chance, i posti a disposizione per la Champions sono tre, oltre all’Inter, e nella bagarre ci sono 6 squadre (Milan, Juventus, Atalanta, Napoli, Lazio e Roma) con i giallorossi al momento più staccati ma le altre che sembrano tutte in lizza anche per il secondo posto. E chissà che proprio il calendario non possa dare una mano a Gattuso. Sbagliare ancora però adesso sarà davvero vietato.