Home Rubriche Il Napoli inguaia il Benevento: cosa serve ora per salvarsi

Il Napoli inguaia il Benevento: cosa serve ora per salvarsi

CONDIVIDI

Un bel problema, il pareggio del Cagliari al Napoli: adesso la corsa salvezza per il Benevento si complica ancora di più

Non ci voleva, il passo falso del Napoli col Cagliari. Il gol di Nandez nel finale dimostra che i sardi sono in gran forma e meriterebbero ben altra posizione in classifica. Anche per questo la corsa salvezza per il Benevento si fa sempre più complicata e ora più che mai tutto passa dallo scontro diretto. Benevento-Cagliari, un solo risultato a disposizione per ribaltare il tavolo e tornare a pensare in grande. Il pareggio lascerebbe i giallorossi campani in vantaggio negli scontri diretti, visto l’1-2 dell’andata alla Sardegna Arena, ma ora non è più tempo di fare calcoli anche perché Semplici è a 32 punti mentre Inzaghi ne ha soltanto 31.

Benevento, le prossime sfide in calendario dopo il Cagliari

Filippo Inzaghi Gennaro Gattuso
Inzaghi-Gattuso, fratelli di campo (Getty Images)

E all’orizzonte, dopo il Cagliari, ci sono le due proibitive trasferte in casa dell’Atalanta, alla 36ma, e del Torino, all’ultima giornata. In mezzo, giornata 37, al Vigorito arriva il Crotone, una partita che potrebbe dare al Benevento 3 punti che sarebbero ossigeno puro per la classifica ma potrebbero non bastare. Il Cagliari corre, il Torino ancora di più e stasera col Parma virtualmente retrocesso potrebbe dare un ulteriore colpo di reni e raggiungere in classifica lo Spezia. Sarà una lotta senza respiro, fino all’ultima giornata, ma per affrontarla al meglio il Benevento deve battere il Cagliari e restare padrone del proprio destino.