Home Rubriche Napoli Femminile-Roma 2-2, festa azzurra per la salvezza: il tabellino

Napoli Femminile-Roma 2-2, festa azzurra per la salvezza: il tabellino

CONDIVIDI

Napoli Femminile-Roma 2-2, ufficiale la salvezza per le azzurre in virtù della sconfitta del San Marino. Si può festeggiare al Caduti di Brema

napoli femminile roma
Napoli Femminile – Roma 2-2

Gioia grande per le azzurre, che coronano una lunga rimonta nel girone di ritorno con la salvezza in Serie A. Napoli Femminile ancora in A grazie anche al pari in rimonta con la Roma di quest’oggi (2-2) che ha certificato la superiorità delle azzurre sul San Marino, sconfitto in casa dalla Fiorentina per 1-2. Una soddisfazione meritata per la formazione del presidente Carlino e del mister Pistolesi, che stavolta ha dovuto fare di necessità virtù in considerazione degli infortuni di Chatzinikolau, Beil e Arnadottir e delle squalifiche di Huynh e Di Marino. In porta oggi è toccato a Catalina Perez, a causa del problema alla mano avuto da Tasselli nella rifinitura. Proprio la nazionale colombiana si è resa protagonista nel recupero con una splendida parata su calcio di rigore che ha glissato il risultato sul 2-2 finale. In difesa si è rivista Groff al fianco dell’adattata Jansen.

Tra le fila della Roma risparmiata inizialmente Giugliano per dar spazio a Greggi. Partenza sprint delle azzurre e gol annullato a Nocchi per precedente carica sul portiere. Al 18’ Andressa bacia la traversa su punizione dai venti metri con Perez battuta, tre minuti dopo sempre la brasiliana batte il corner su cui di piatto destro Linari porta in vantaggio la Roma. Ancora Linari impegna Perez su punizione al 30’. Dieci minuti dopo, testa di Thomas su azione d’angolo e salvataggio sulla linea di Cameron.

Ripresa al via senza cambi ed orecchie tese a San Marino dove la Fiorentina si porta subito in vantaggio in una altalena di emozioni. Il Napoli prova a mettere la testa fuori con Huchet e Goldoni ma senza impensierire troppo Ceasar. Al 16′ la doccia fredda: raddoppio Roma con Thomas, brava a raccogliere l’invito di Andressa dopo un pallone perso in area azzurra da Rijsdijk. Sembra finita ma le azzurre non demordono, e dopo solo 4 minuti l’olandese si riscatta convertendo in rete un cross basso dell’altra neo entrata Federica Cafferata: prima rete stagionale per l’attaccante azzurra. Grecci sfiora il tre ad uno per la Roma con un diagonale che finisce fuori di poco. Corelli “copia e incolla” la compagna al 38’, palla a lato. Il Napoli però si prende la salvezza pareggiando con un rigore per fallo di Soffia su Cafferata: penalty trasformato da Huchet, al settimo centro stagionale. Addirittura poco dopo Perez para a sua volta un rigore a Giugliano, dopo un mani di Goldoni in area. A San Marino il risultato non cambia, la festa azzurra può iniziare. Il Napoli è ancora in Serie A!

Napoli Femminile-Roma 2-2, il tabellino

NAPOLI (4-3-3): Perez; Oliviero, Groff, Jansen (dal 24’ s.t. Capparelli), Cameron; Goldoni, Huchet, Errico (dal 4’ s.t. Rijsdijk); Popadinova, Nocchi, Hjolman (dal 4’ s.t. Cafferata) (Perez, Fusini, Risina, Nencioni, Boaglio, Kubassova). All.: Pistolesi

ROMA (4-2-3-1): Ceasar; Erzen (dal 23’ s.t. Soffia), Linari, Swaby, Bartoli; Greggi, Ciccotti; Andressa (dal 22’ s.t. Giugliano), Thomas, Bonfantini (dal 30’ s.t. Coltelli); Paloma (dal 40’ s.t. Serturini) (Baldi, Bernauer, Corrado, Pettenuzzo). All.: Bavagnoli

ARBITRO: Nicolini di Brescia (Cleopazzo-Politi/Vergaro)

MARCATORI: Linari 21’ p.t., Thomas 16’, Rijsdijk (N) 20’, Huchet (N) rig. 43 s.t.

Note: porte chiuse a Barra. Amm.: Erzen (R). Rec.: 2’ p.t., 5’ s.t.