Infortunio Demme, dietrofront: c’è l’ok all’operazione, i tempi di recupero

0
559

Diego Demme cambia i programmi dopo il suo infortunio: la decisione dello staff medico per l’operazione e i tempi per il suo rientro in campo.

Demme Napoli
Demme Napoli (Getty Images)

Cambio di programma improvviso. Diego Demme si sottoporrà ad un’operazione al ginocchio a seguito dell’infortunio in amichevole contro la Pro Vercelli. Il centrocampista tedesco ha riportato un un trauma contusivo-distorsivo con lesione di alto grado del collaterale mediale del ginocchio destro e l’intervento inizialmente non era stato previsto.

Tuttavia, giocatore e staff hanno deciso che entro la giornata di oggi avverrà anche l’operazione, così da cominciare subito il percorso riabilitativo. Stando alle parole del medico del Napoli, i tempi di recupero per questo tipo di infortunio possono essere di circa due mesi e saranno composti da una terapia lunga 4-6 settimane più la riabilitazione. E l’operazione non accorcerà il suo rientro in campo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, torna di moda Vecino: c’è l’ostacolo da superare

Napoli tempestato da infortuni: da Demme a Lozano, i tempi di recupero

demme operazione infortunio
Diego Demme, ok a operazione (Gettyimages)

Secondo quanto riportato da Sky Sport, oggi mercoledì 28 luglio, Diego Demme si recherà a Villa Stuart per l’operazione al ginocchio. I tempi di recupero dovrebbero restare sempre gli stessi, ossia 2 mesi lontano dai campi di gioco. Per fine settembre-inizio ottobre potrà rientrare a disposizione di Spalletti.

Anche Dries Mertens è infortunato. Dopo gli Europei ha riscontrato un problema alla spalla e ha subito un intervento chirurgico. A seguito dell’operazione si è riposato ed è andato in vacanza. Tra pochi giorni comincerà il percorso riabilitativo per cercare di tornare a disposizione sin dall’inizio di campionato. Difficile che ci riesca per le prime partite di agosto, molto più probabile che torni ad inizio settembre. Stessi tempi di recupero – più o meno – per Hirving Lozano che ha spaventato i suoi compagni in Nazionale durante la prima giornata della Gold Cup. Lo scontro con il portiere ha causato una ferita profonda vicino l’occhio, ma non avrebbe portato danni neurologici. Il messicano starebbe già iniziando la fase riabilitativa e potrebbe tornare a disposizione del Napoli dopo la prima sosta per gli impegni delle Nazionali.