Calciomercato Napoli, ritorno di fiamma per la fascia sinistra

0
154

Calciomercato povero per il Napoli che punta a strappare un prestito: per la fascia sinistra torna di moda un vecchio pallino.

Tsimikas Calciomercato Napoli
Tsimikas Liverpool (Getty Images)

Prosegue sulla linea delle occasioni a basso costo la strategia relativa al calciomercato in entrata del Napoli, ancora fermo e in attesa di decollo. Non è un mistero che la fascia sinistra difensiva sia la zona di campo (assieme alla mediana) più bisognosa di qualche ritocco e, per la circostanza, sembra essere tornato di moda un vecchio pupillo del direttore sportivo Cristiano Giuntoli. Stiamo parlando di Konstantinos Tsimikas, terzino sinistro in forza al Liverpool da ormai un anno.

L’ottimismo sul buon esito della trattativa con i ‘Reds’ è fondato su basi solide che fanno ben sperare: secondo quanto riferito dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, il Napoli avrebbe chiesto il laterale greco con la formula del prestito. Una pista che appare percorribile, anche se servirà mantenere un profilo basso per evitare che le richieste inglesi schizzino verso l’alto: a quel punto diverrebbe complicato chiudere l’operazione alle condizioni desiderate, nonostante la volontà del giocatore che vorrebbe cambiare aria per conquistarsi un minutaggio maggiore e, magari, provare a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel suo futuro club.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il ko di Demme apre una strada a Lobotka: chance da non fallire

Calciomercato Napoli, l’interesse per Tsimikas è datato

Il Napoli provò un approccio per Tsimikas già nel gennaio 2020, quando il 25enne vestiva la maglia dell’Olympiacos in patria: allora i negoziati naufragarono e il successivo mese di agosto il club di Atene ufficializzò l’accordo col Liverpool che sborsò 13 milioni di euro. Investimento, col senno di poi, che non ha prodotto i suoi frutti: per Tsimikas appena 7 presenze nella scorsa stagione, di cui tre dal primo minuto. Colpa anche di un ritardo nell’inserimento all’interno del gruppo, causato da alcuni problemi fisici che non gli hanno permesso di integrarsi a dovere.