Il nuovo Allan che serve a Spalletti

0
281

Il Napoli pensa all’acquisto di un giocatore che per caratteristiche potrebbe diventare il nuovo Allan. Primi contatti e trattativa avviata.

Archiviato il debutto con una vittoria di carattere, il Napoli prepara già la seconda giornata ma resta vigile anche sul calciomercato. La società infatti cercherà di sfruttare gli ultimi giorni per regalare a Spalletti qualche rinforzo in una sessione fin qui decisamente povera.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elmas sorprende i tifosi

Il Napoli torna su Amrabat

La coperta d’altronde è particolarmente corta soprattutto a centrocampo, specie dopo l’infortunio occorso a Zielinski che rischia di saltare almeno la trasferta di Genova. Infortunio che si somma a quello di Demme e mette ulteriormente nei guai Spalletti, già con gli uomini contati nel reparto nevralgico. Ecco perchè nelle ultime ore il Napoli sarebbe tornare all’assalto di un vecchio pallino di Giuntoli, ovvero Sofyan Amrabat.

Duttilità e intelligenza: può essere il nuovo Allan

Napoli Allan
Allan esulta dopo un gol (Getty Images)

Il marocchino, uomo di lotta e di governo, ha solo 25 anni e rappresenterebbe il profilo ideale per rinforzare la rosa del Napoli anche per la sua duttilità. Capace di giostrare indifferentemente sia davanti alla difesa che come mezzala e di giocare sia in un centrocampo a due che da vertice basso, Amrabat è in uscita dalla Fiorentina con cui i contatti sarebbero già stati avviati. Per caratteristiche tecniche il marocchino ricorda molto una vecchia conoscenza partenopea, ovvero il brasiliano Allan, oggi all’Everton.

Commisso e l’Atalanta i due ‘pericoli’

L’ostacolo più grande per il buon esito dell’operazione, oltre alla concorrenza dell’Atalanta, è il presidente viola Commisso ovvero colui che aveva fortissimamente voluto Amrabat nel gennaio 2020, quando il Napoli aveva già cercato di portare il giocatore in azzurro ma era stato bruciato dal blitz della Fiorentina. Amrabat, dopo un’ottima stagione al Verona, sull’Arno non è però riuscito a ripetersi e adesso spera di cambiare aria. Spalletti è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.