Napoli, Insigne nella bufera. La speranza dal mercato di gennaio

0
353

L’Italia costretta ai play off dopo il passo falso con l’Irlanda del Nord: Insigne nel mirino. Il Napoli si muove sul mercato

Insigne Italia
Lorenzo Insigne con la maglia dell’Italia (LaPresse)

L’Italia spreca la qualificazione e va agli spareggi e nel mirino ci finisce anche e soprattutto Lorenzo Insigne. Schierato fuori ruolo e fagocitato dai giganti dell’Irlanda del Nord, il capitano del Napoli non ha inciso e naturalmente è fra i peggiori nei giudizi del giorno dopo.

Italia ai playoff dove ci sarà anche la Polonia di Zielinski e soprattutto la Macedonia di Eljif Elmas, che con una sua doppietta ha portato la sua Nazionale a una storica chance qualificazione. Il giovane diamante azzurro piace alle big ma il Napoli l’ha blindato e difficilmente lo cederà se non per un’offerta davvero irrinunciabile.

Nel frattempo a Castel Volturno si lavora per preparare Inter-Napoli di domenica. Spalletti prova a recuperare anche Manolas e Malcuit, così l’unico indisponibile resterebbe Diego Demme, positivo al Covid.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il nuovo terzino arriva subito? Giuntoli può chiudere già a gennaio

Napoli attivo sul mercato: gli obiettivi per gennaio

Mazraoui mercato Napoli
Mazraoui in azione (LaPresse)

Fronte mercato: si torna a parlare del possibile rinnovo di Dries Mertens, che il Napoli riconfermerebbe ma solo ad ingaggio sensibilmente ridotto. A gennaio potrebbe arrivare almeno un terzino sinistro e forse anche un esterno destro: nel mirino Reinildo Mandava del Lille mentre a giugno potrebbe arrivare Parisi dell’Empoli.

Sulla destra l’obiettivo è Mazraoui dell’Ajax, in scadenza a giugno, ma strapparlo agli olandesi non sarà semplice vista la concorrenza delle big di Premier League. Di certo ch’è che, anche per la prima posizione in classifica, Giuntoli stia lavorando sotto traccia pronto a regalare i rinforzi giusti a Spalletti per la seconda parte di stagione. D’altronde, come si dice in questi casi, l’appetito vien mangiando.