Napoli, il nuovo terzino arriva subito? Giuntoli può chiudere già a gennaio

0
398

Il Napoli accelera per il nuovo terzino da regalare a Spalletti: l’operazione potrebbe chiudersi già a gennaio tramite indennizzo.

Mandava Suso Lille Siviglia Napoli terzino
Mandava, terzino in scadenza del Lille a contrasto con Suso (LaPresse)

Prosegue la spasmodica ricerca di un nuovo terzino sinistro da parte del Napoli, che in estate perderà quasi sicuramente Ghoulam, a cui non sarà rinnovato il contratto: l’ideale sarebbe bloccare il prescelto già a gennaio per avere un’opzione in più fin da subito, piano che secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ potrebbe presto essere attuato. Le preferenze di Giuntoli e dei suoi collaboratori sono per Reinildo Mandava, 27enne mozambicano in forza al Lille, cercato anche in estate prima che l’interesse si ‘raffreddasse’ a causa della richiesta del club transalpino.

Domanda che si aggira attorno ai 6 milioni di euro, nonostante la scadenza ravvicinata del contratto di Mandava, fissata per il prossimo 30 giugno: proprio su questo aspetto punta il Napoli per strappare un accordo più vantaggioso a gennaio, quando il Lille potrebbe accontentarsi di un indennizzo di entità minore rispetto alla cifra inizialmente richiesta. I francesi otterrebbero così qualche provento dalla cessione del giocatore, anziché perderlo a costo zero nella sessione estiva del calciomercato.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mertens come Insigne! De Laurentiis ha un piano per il suo Napoli

Mandava nuovo terzino del Napoli? Prevale l’ottimismo

Mandava Lille Napoli terzino
Mandava Lille (LaPresse)

A giocare in favore del Napoli, oltre allo scorrere inesorabile del tempo, vi è anche il rapporto cordiale intrattenuto col Lille, che nel 2020 ha ceduto – dietro un esoso compenso – Victor Osimhen agli azzurri. Nuovi colloqui potrebbero quindi essere imbastiti tra le due società, naturalmente all’insegna del rispetto reciproco e dei vantaggi che un trasferimento del genere è in grado di comportare per entrambe; sul fatto che alla fine verrà trovata una soluzione che accontenti tutti – acquirente, venditore e calciatore – non ci sono molto dubbi: la strada che dovrà portare Mandava in Campania è pronta a divenire meno ripida del previsto.