Mertens come Insigne! De Laurentiis ha un piano per il suo Napoli

0
369

Aurelio De Laurentiis usa la stessa tattica per Mertens e per Insigne e non fa sconti a nessuno: il piano del presidente del Napoli.

Dries Mertens
Dries Mertens (LaPresse)

Dries Mertens e Lorenzo Insigne: follemente innamorati del Napoli, ma figli di uno stesso destino. Entrambi i calciatori sono entrati in scadenza di contratto e hanno cominciato la lunga trattativa per discutere di un eventuale rinnovo. Di recente, dal ritiro del Belgio, il miglior marcatore azzurro di tutti i tempi ha svelato che non ha intenzione di lasciare la squadra a fine stagione e si augura di continuare a giocare a Napoli e per il Napoli ancora per molto. “Quando il club non mi vorrà più deciderò dove proseguire la mia carriera” ha affermato con sicurezza Mertens.

Un messaggio chiaro al presidente De Laurentiis, che deve gestire il rinnovo di Mertens e quello di Insigne: due situazioni delicate, di due calciatori simbolo dello spogliatoio. E dopo le dichiarazioni dell’agente del capitano del Napoli, arrivano anche indiscrezioni sulla proposta del rinnovo di contratto di “Ciro”. Il piano del patron azzurro è chiarissimo: ecco che cosa ha in mente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, la sosta ha rigenerato gli azzurri. Inter nei guai: big ko

Mertens, rinnovo fino al 2023 e stipendio dimezzato

Mertens e Insigne
Mertens e Insigne (LaPresse)

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il Napoli ha intenzione di prolungare la permanenza del numero 14, ma a condizioni ben precise. Mertens avrebbe ricevuto un’offerta di rinnovo molto simile a quella di Insigne, ossia con uno stipendio dimezzato. La rosea sostiene che la bozza del nuovo contratto assicurerebbe all’attaccante belga circa 2 milioni di euro più vari bonus, per una durata di una sola stagione.

Rinnovo di un solo anno e poi si vedrà. Ma soprattutto, salario minore e diversi premi che scatterebbero con il raggiungimento di alcuni obiettivi. Insomma, il patron azzurro ha un’idea ben precisa per il Napoli del futuro.

Il piano di De Laurentiis comincia da Mertens e Insigne

Incastrando bene i pezzi del puzzle è chiaro che Aurelio De Laurentiis voglia abbassare il monte ingaggi del Napoli, già a partire dagli uomini simbolo della formazione azzurra. “Il club ha offerto a Lorenzo quasi la metà dello stipendio attuale“, ha tuonato pochi giorni fa l’agente di Insigne. Ora, invece, l’indiscrezione sulla bozza di rinnovo di Mertens, con tanto di salario dimezzato.

Insomma, il presidente del partenopeo vuole trattenere alcuni dei calciatori più preziosi a condizioni economiche più basse. Altrimenti, non sarà un dramma: tanti saluti e arrivederci. E De Laurentiis anche sotto quest’ultimo aspetto è stato molto chiaro.