Titolare, riserva, desaparecido: non gioca da un mese e mezzo

0
772

L’ex titolare era diventato una riserva, ora è desaparecido: non gioca da quasi due mesi. E a gennaio può partire.

Manolas ingresso
Manolas entra in campo (La Presse)

Proprio nel momento di massima emergenza il Napoli si accorge di avere un uomo in meno. Lui è Kostas Manolas, partito come titolare quasi inamovibile nelle gerarchie di inizio stagione ma scivolato velocemente in panchina fino alla ‘sparizione’ delle ultime settimane quando del greco si sono di fatto perse le tracce.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Spalletti ora ha bisogno di aiuto

Titolare, riserva, desaparecido: non gioca da mesi

Manolas aveva giocato da titolare le prime tre partite di campionato ma senza brillare, poi il grave errore contro la Juventus quando ha letteralmente regalato il gol del momentaneo vantaggio a Morata. Una vera e propria sliding door della sua stagione, dato che da quel momento il campo lo ha visto pochissimo collezionando appena 42 minuti in Serie A il 23 settembre contro la Sampdoria. Allora il difensore greco era subentrato a gara in corso al posto dell’infortunato Rrhamani, ovvero colui che gli ha ‘rubato’ il posto accanto a Koulibaly. Mentre l’ultima presenza in assoluto risale al 21 ottobre contro il Legia in Europa League.

Kostas Manolas
L’ultima di Manolas (La Presse)

Proprio l’infortunio del senegalese ora sembrava poter rappresentare l’ennesima occasione di rilancio per Manolas, che invece si è dovuto a sua volta nuovamente fermare ai box, stavolta a causa di una gastroenterite che lo ha tenuto fuori dai convocati nelle ultime due partite contro Sassuolo e Atalanta. La sensazione insomma è che qualcosa tra le parti si sia definitivamente rotto tanto che a gennaio potrebbe consumarsi la separazione solo sfiorata la scorsa estate, quando Manolas è stato vicinissimo al ritorno in Grecia nelle file dell’Olympiacos, operazione saltata solo per le pretese economiche del presidente De Laurentiis.

Allo stesso tempo è chiaro però che, in caso di cessione, il Napoli dovrà tornare sul mercato alla ricerca di un altro difensore considerato che a gennaio Spalletti non avrà a disposizione neppure Koulibaly, impegnato in Coppa d’Africa con la sua nazionale. Le prossime settimane quindi saranno decisive per capire il futuro ma la storia d’amore tra Manolas ed il Napoli sembra ormai giunta davvero ai titoli di coda.