Spalletti continua a sorridere: altri due recuperi per Napoli-Spezia

0
755

In vista di Napoli-Spezia, Spalletti accoglie con piacere la notizia del recupero di due titolari: l’infermeria azzurra si sta svuotando.

Lorenzo Insigne Napoli Spezia
Lorenzo Insigne recuperato per Napoli-Spezia (LaPresse)

‘Rischia’ di rivelarsi più piacevole del previsto il Natale del Napoli, la cui vittoria in quel di San Siro ha permesso di agganciare il Milan al secondo posto in classifica: i dolori dell’emergenza infortuni si stanno sempre più affievolendo, tanto che l’infermeria da oggi conta due elementi in meno, ossia Lorenzo Insigne e Mario Rui. Entrambi non erano stati convocati per la trasferta meneghina, come annunciato nella conferenza stampa della vigilia da Luciano Spalletti, finalmente alle prese con qualcosa dalle parvenze di una discreta abbondanza numerica nei vari reparti della rosa.

Il Napoli ha comunicato il recupero dei due giocatori nel consueto report giornaliero: sia Insigne che Mario Rui si sono allenati col resto del gruppo e si candidano per tornare nell’ultimo undici titolare del 2021, quello che dovrà affrontare lo Spezia al ‘Maradona’ mercoledì sera; a meno che non prevalga la linea della cautela, con una presenza in panchina come arma da utilizzare nel corso della gara in caso di necessità.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juan Jesus è l’arma in più del nuovo Napoli di Spalletti

Dallo Spezia allo Spezia: l’errore che il Napoli non dovrà commettere di nuovo

Mario Rui Napoli Spezia
Mario Rui (LaPresse)

Dici Spezia e il pensiero corre alla partita risalente a quasi un anno fa, al 6 gennaio, quando la Befana portò soltanto carbone al Napoli: una gara dominata in termini di possesso e occasioni, vinta a sorpresa dai liguri in rimonta con Nzola e Pobega (di Petagna il momentaneo vantaggio partenopeo) nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Ismajli. L’allora squadra di Gattuso commise il madornale errore di sottovalutare un avversario che si sarebbe poi salvato grazie al calcio propositivo di Italiano, sprecando un’enormità di palle goal ed evidenziando una mancanza di cinismo che non dovrà più ripetersi.